Calciomercato Inter, senza Lukaku è un problema | “Rischia il flop”

L’Inter alle prese con il pressing del Chelsea per Lukaku: la cessione del belga porterebbe ad un ridimensionamento e la gestione Inzaghi potrebbe rivelarsi un flop

Inter Lukaku Chelsea
Lukaku © Getty Images

L’Inter lavora sul calciomercato per cercare di allestire una rosa che possa difendere il titolo di campione d’Italia. Le risorse economiche sono deficitarie e la società ha già dovuto registrare la pesante perdita di Hakimi, ceduto al PSG. I tifosi nerazzurri vivono ore d’attesa dopo la notizia del forte pressing del Chelsea per Romelu Lukaku: l’attaccante ha giurato fedeltà, ma gli inglesi sono pronti a mettere sul piatto cifre imponenti che potrebbero portare alla cessione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, scambio monstre e addio Lukaku | 130 milioni 

Il peso specifico del belga è rilevante, tanto che l’Inter potrebbe vivere un pesante ridimensionamento in caso di confermata cessione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Inter, rientra Nandez | “Non andrò in ritiro” 

Il mondo degli opinionisti è diviso sul futuro di Lukaku. C’è chi ne riconosce la centralità nel progetto Inter e chi – inevitabilmente – guarda alla contabilità precaria del club, che con una cessione da oltre 100 milioni di Euro potrebbe definitivamente risollevarsi. L’ex bomber Roberto Pruzzo, non fa un dramma sulla sua eventuale partenza: “Se dovesse andare via Lukaku, sarebbe davvero un ridimensionamento, ma penso che l’Inter sia ancora in grado di presentarsi come favorita per la vittoria del campionato“, ha dichiarato ai microfoni di ‘Radio Radio’.

Inter Lukaku Chelsea
Lukaku e Sanchez © Getty Images

Calciomercato Inter, le opinioni sull’addio di Lukaku

Non è dello stesso parere Furio Focolari, che rilancia: “La società ha detto a Conte le cose in maniera molto cruda proprio sperando che se ne andasse. L’Inter senza Hakimi non è un problema, ma senza Lukaku, perde tutto“. L’opinionista riflette anche sulla figura di Simone Inzaghi che, a suo parere, rischia anche un crollo emotivo: “Mi rendo conto anche dell’imbarazzo e della frustrazione del tecnico. Ha lasciato la Lazio per una grande avventura, ma così rischia di essere un flop“.