Liverpool-Milan, debutto in Champions da brividi | Parla Maldini

Il Milan debutta in Champions League in casa del Liverpool: Paolo Maldini presenta i temi della sfida e lancia gli obiettivi dei rossoneri

Milan Berardi calciomercato
Maldini © Getty Images

La Champions League apre i battenti, proponendo sfide di alto livello sin dalle prime partite. Grande attesa per il debutto del Milan, protagonista di un avvio straordinario in campionato con tre vittorie in altrettante partite. Ad attendere i rossoneri c’è il Liverpool, nell’emozionante palcoscenico di Anfield. Una sfida d’alto livello, in un girone che comprende anche Atletico Madrid e Porto.

LEGGI ANCHE >>> Champions League, le formazioni ufficiali di Inter-Real e Liverpool-Milan 

Il direttore dell’area tecnica del Milan, Paolo Maldini, ha presentato i temi della sfida a ‘Sky Sport’: “Il Milan è delle persone che lo amano e io sono una di queste. La partita si sente, l’atmosfera è da brividi. Dopo 18 mesi senza pubblico esordire in questo stadio dà segnali importanti. È emozionante essere qui, aver contribuito a riportare in Champions i rossoneri dopo sette anni è motivo di orgoglio”.

LEGGI ANCHE >>> Osservato speciale in Liverpool-Milan: occasione per i rossoneri 

Poi Maldini si concentra sugli obiettivi: “Ogni anno lo scopo è migliorarsi, vogliamo chiudere il campionato tra le prime quattro. Debuttare in Champions League a Liverpool è un segnale, il Milan deve entrare in questa coppa dalla porta principale. Non siamo al livello delle più forti, ma saremo competitivi”.

Maldini
Maldini © Getty Images

Liverpool-Milan, le parole di Maldini

L’ultima battuta è dedicata alla preparazione del match contro il Liverpool: “Non ho detto nulla di particolare ai ragazzi, vogliamo mantenere il nostro spirito battagliero. Non ci snatureremo, anche se hanno qualità. Lo stadio potrebbe rappresentare un fattore e dare una spinta in più a loro”.