Conte spaventa l’Inter: assalto in casa Inzaghi

Antionio Conte e l’Inter potrebbero incrociare nuovamente i propri destini ma in sede di calciomercato. Nel mirino dell’ex allenatore nerazzurro c’è un difensore di Inzaghi 

È iniziata da una manciata di settimane la nuova avventura in panchina di Antonio Conte, che sta lavorando duramente per restituire ai tifosi la miglior versione possibile del Tottenham. Il percorso di crescita e risalita è comunque lungo e tortuoso, e l’ex tecnico dell’Inter sta provando pian piano ad istillare sempre di più i propri dettami, soprattutto dal punto di vista tattico.

Conte ha bisogno di un difensore mancino: sogna bastoni.e prepara assegno da 40 milioni
Antonio Conte © LaPresse

La rivoluzione maggiore in questo senso, come capita sempre con Conte, è l’introduzione della retroguardia a tre elementi, che modifica inevitabilmente tutta la struttura della squadra, ed in particolare di un Tottenham abituato a giocare in altra maniera. Si tratta di un processo complesso e complicato da assimilare, come testimonia anche la sconfitta sorprendente in Conference League contro il piccolo Mura, che ha incrinato le certezze che sta provando a costruire l’ex allenatore dell’Inter.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan prova lo sgarbo all’Inter: colpo a parametro zero

Per rimanere aggiornati e commentare con noi tutte le notizie di mercato, di calcio italiano ed estero, seguiteci sui nostri profili FACEBOOKTWITTER e INSTAGRAM!

Calciomercato Inter, Conte fa paura: nel mirino Alessandro Bastoni

Conte ha bisogno di un difensore mancino: sogna bastoni.e prepara assegno da 40 milioni
Bastoni © LaPresse

“Lo capisco, ora c’è un nuovo allenatore, Conte ha vinto un passato, io però non sono un mago. L’unica magia che posso fare è quella di lavorare, tramettere i miei metodi e le mie idee calcistiche”. Questo il Conte-pensiero dopo il ko in Conference League, che fa ben capire come qualcosa servirà anche dal calciomercato per agevolare un cambiamento tutt’altro che naturale. Il primo passo resta quello di potenziare la difesa, con un centrale che abbia già nelle corde il modulo e che magari conosca bene le richieste dell’allenatore.

LEGGI ANCHE>>> Soldi e contropartita per Kulusevski: la Juve mette ko Conte e l’Inter

Per questo, a giugno più che a gennaio, Conte potrebbe lanciare un assalto ad Alessandro Bastoni che aiuterebbe a digerire il passaggio allo schieramento a tre e di fatto sarebbe anche l’unico centrale di piede sinistro visto che a Londra scarseggiano. È proprio quella la zona di campo che maggiormente ha bisogno per il futuro, e l’ex interista potrebbe lanciare un assalto da 40 milioni di sterline, ovvero circa 47 milioni di euro.