Moratti senza filtri, che stoccata alla Juventus: “La più facile da incontrare”

L’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, dimostra ancora una volta la sua fede nerazzurra non risparmiandosi una stoccata alla Juventus

Si sono chiuse le ultime giornate delle coppe europee, e per le italiane il bilancio rimane buono. Nonostante l’eliminazione dalla Champions League dell’Atalanta, con retrocessione in Europa League, tutte le altre sono riuscite a qualificarsi per la fase a eliminazione diretta.

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter © LaPresse

Nella massima competizione europea la Juventus è riuscita a chiudere il girone in testa, grazie al pareggio last minute dello Zenit contro il Chelsea, coi ‘Blues’ poi passati secondi. L’Inter invece ha perso lo spareggio contro il Real Madrid per il primo posto, e così si è assicurata il passaggio agli ottavi di finale come seconda. In vista dei sorteggi di lunedì, l’ex presidente Massimo Moratti ha ravvivato la rivalità tra Inter e Juventus lanciando una stoccata nei confronti dei bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Inter, espulsione al Bernabeu: Barella esce allo scoperto

Sorteggi Champions League, la stoccata di Moratti alla Juventus: “Sarebbe la più facile”

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter © LaPresse

La rivalità tra Inter e Juventus non è di certo cosa nuova, ma l’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti, in vista dei sorteggi di Champions League di lunedì, ha voluto ribadirla. Entrambi i club italiani saranno infatti protagonisti del sorteggio di Nyon, con la Juventus come testa di serie e l’Inter no, visto il passaggio come seconda dietro al Real Madrid.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, rispunta il sogno Donnarumma: può arrivare ad una condizione

Quest’oggi, in occasione della Triennale di Milano, dove Massimo Moratti ha presenziato alla riedizione del libro “Pazzo per l’Inter”, l’ex presidente nerazzurro ha spiazzato tutti con una stoccata ai rivali bianconeri: “Peccato che l’Inter non possa pescare la Juventus. Sarebbe la più facile”. Dunque una frecciatina che alimenta ancor di più il sorteggio e la rivalità storica tra i due top club.