Raiola ‘cede’ de Ligt: il possibile scambio col Real Madrid

Parole nette ed inequivocabili quelle pronunciate ieri da Mino Raiola sul futuro di de Ligt: l’ipotesi di scambio col Real Madrid

“È pronto per un nuovo passo, credo che lo pensi anche lui. In Italia si dice: non puoi adorare Dio e il diavolo. Devi fare una scelta. Io lo faccio per i miei giocatori. Questo non significa che voglio distruggere i club, come molti pensano. Ci tengo a difendere i miei calciatori ed i loro interessi economici”.

Raiola 'cede' de Ligt: il possibile scambio col Real Madrid
Matthijs de Ligt © LaPresse

Nella giornata di ieri Mino Raiola è tornato a spaventare i tifosi della Juventus sul futuro di de Ligt. Stavolta le sue parole sono piuttosto nette ed inequivocabili: il potente procuratore ‘spinge’ il difensore olandese via da Torino e nei prossimi giorni e settimane sono destinati a scoppiare nuovi rumors di calciomercato. L’ex capitano dell’Ajax, infatti, è già nel mirino dei principali top club europei e le nuove dichiarazioni di Raiola non faranno altro che riportare alla ribalta il futuro del suo assistito: ecco l’ipotesi di scambio tra la Juventus e il Real Madrid di Florentino Perez.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO | Calciomercato Juventus, nuovo colpo ‘alla De Winter’: ecco gli ostacoli

Calciomercato Juventus, l’ipotesi di scambio col Real Madrid per de Ligt

Raiola 'cede' de Ligt: il possibile scambio col Real Madrid
Mino Raiola © LaPresse

Naturalmente, al netto delle parole di Raiola, la Juventus farà di tutto per trattenere de Ligt e non farà sconti. Servirà quindi un’offerta irrinunciabile, da almeno 100 milioni di euro, per acquistare l’olandese classe 1999. Tra i club sulle tracce dell’ex Ajax c’è anche il Real Madrid.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, fa tutto Raiola: via de Ligt ma con l’erede

La società spagnola potrebbe mettere sul piatto delle contropartite tecniche come Militao e Asensio per tentare i bianconeri. Entrambi non sono incedibili per i ‘Blancos’ e valutati complessivamente circa 75-80 milioni di euro. Che potrebbero però non bastare per convincere la Juventus.