La Juventus anticipa Inter e Milan, bomber a gennaio: ma serve un addio

La Juventus continua a essere alla ricerca di un bomber e pianifica di anticipare Inter e Milan per un obiettivo: ma occhio all’ostacolo

La rivalità tra Juventus, Inter e Milan è storica, e chiunque si accosti al mondo del calcio sa già che la rivalità tra loro va anche oltre il terreno di gioco. Infatti anche per quanto riguarda il calciomercato le tre società italiane si sono spesso sfidate per obiettivi comuni.

Massimiliano Allegri, tecnico della Juventus © GettyImages

Anche a gennaio la situazione potrebbe ripetersi. Secondo quanto riportato da ‘Fichajes.net’, Inter e Milan avrebbero messo gli occhi su Julian Alvarez, attaccante del River Plate che piacerebbe anche a Real Madrid e Atletico Madrid. Ad inserirsi per il bomber però potrebbe essere la Juventus, cercando di anticipare la concorrenza già a gennaio. Ma sulla strada per arrivare all’attaccante argentino ci sarebbe un ostacolo.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, occasione d’oro Juve: che intreccio con Szczesny

Juventus, anticipo su Inter e Milan per Alvare: cessione obbligatoria prima

Julian Alvarez, attaccante del River Plate © LaPresse

L’obiettivo primario del calciomercato della Juventus continua a essere una punta. I bianconeri infatti visto il rendimento altalenante di Morata, per caratteristiche non proprio un nove, e una scommessa Kean fino ad ora persa, continuano a cercare rinforzi per il reparto offensivo. Così nel mirino sembrerebbe esserci Julian Alvarez, attaccante del River Plate che fa gola a mezza Europa.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato Juventus, fa tutto Raiola: via de Ligt ma con l’erede 

Infatti sulle tracce dell’argentino c’è da tempo il Milan, ma anche l’Inter. Per anticipare la concorrenza la Juventus potrebbe tentare di portare il bomber in bianconero a gennaio, ma ci sarebbe un grande ostacolo. Infatti essendo argentino Alvarez rientrerebbe nella lista degli extracomunitari, al momento piena. Per liberare un posto al momento il profilo più papabile per l’addio sarebbe quello di Aaron Ramsey, ormai in fondo alle gerarchie di Allegri. Dunque prima sarà necessario un addio, poi potrà partire l’assalto al bomber classe 2000 che fa impazzire l’Europa.