Lo vuole Pioli, Maldini ci prova | Scippo all’Inter

Paolo Maldini lavora al tavolo dei rinnovi: l’incontro con Beppe Riso, agente di Tonali, può aver celato l’interesse per un altro giocatore gradito a Pioli

Sono iniziati ufficialmente – ora possiamo dirlo, essendo entrati nel nuovo anno – le grandi movimentazioni del mercato. Tra rinnovi, partenze e nuovi acquisti, direttori sportivi e procuratori sono alacremente al lavoro per chiudere delle trattative già avviate in precedenza. O per avviare dei nuovi possibili affari.

LEGGI ANCHE >>> Da Kessie all’affare immediato: Conte e il Milan mettono ko la Juve

Paolo Maldini osserva
Paolo Maldini © LaPresse

L’ultimo giorno dell’anno, per esempio, Paolo Maldini ha incontrato Beppe Riso, agente di Sandro Tonali. Sul tavolo il rinnovo di contratto del giocatore, già legato al Milan fino al 2026. Un possibile adeguamento dell’ingaggio – o qualche paletto relativo ad un’ipotetica clausola di rescissione – dovrebbero essere stati gli argomenti di conversazione. All’orizzonte però spunta un’altra interpretazione: un primo colloquio espolorativo per un giocatore gradito a Pioli e militante nell’Inter. Ed ovviamente rappresentato dallo stesso Riso.

Maldini ci prova: Gagliardini è un pallino di Pioli

Roberto Gagliardini corre
Roberto Gagliardini © LaPresse

Maldini e Riso potrebbero aver parlato anche della situazione di Roberto Gagliardini, il centrocampista nerazzurro un po’ ai margini delle rotazioni di Simone Inzaghi. Il calciatore, già apprezzato dal tecnico dei rossoneri, ha un contratto fino al 2023, ma per ora non si parla di un possibile prolungamento col club di Viale della Liberazione.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, colpi per Juventus e Inter | Apertura totale

Considerando anche la spinosa e perdurante situazione legata al rinnovo di Franck Kessié – il giocatore potrebbe andar via a zero dal prossimo luglio – i rossoneri vogliono cautealrsi con un colpo low cost. Gagliardini rappresenterebbe il profilo giusto: il Milan potrebbe sferrare l’attacco alla fine di questa stagione, offrendo circa 7-8 milioni di euro. L’affare avrebbe buone possibilità di riuscita qualora Maldini dovesse incassare l’addio del centrocampita ivoriano.