Calciomercato Milan, contatti con Mendes per il dopo Kessiè

In casa Milan tiene banco la questione Kessiè. L’ivoriano andrà via a parametro zero a giugno. Maldini è alla ricerca del sostituto

Continua la preparazione del Milan in vista della ripresa del campionato. Nelle prime due giornate del 2022, i rossoneri affronteranno la Roma e il Venezia: sarà fondamentale vincere per restare in scia all’Inter, in testa alla classifica con quattro lunghezze di vantaggio. Intanto, Maldini è alla ricerca di un sostituto di Franck Kessiè, prossimo alla scadenza contrattuale di giugno.

Calciomercato Milan Renato Sanches
Pioli ©GettyImages

LEGGI ANCHE >>> Non solo Pogba: l’asse con la Premier infiamma il calciomercato

A partire dal mese di gennaio, Kessiè potrà accordarsi con un altro club per la prossima stagione. L’ivoriano – convocato per la Coppa d’Africa – non ha rinnovato il contratto con il Milan ne sembra intenzionato a farlo. L’avvio della sessione del calciomercato, proietta perciò Maldini alla ricerca del suo sostituto. Le 35 reti e i 17 assist in 205 partite, non rendono facile la ‘caccia’ del dirigente rossonero. Stando al ‘Corriere dello Sport’, si stanno intensificando i contatti con Jorge Mendes per portare a Milano un giocatore della sua ‘scuderia’.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, l’Inter sogna con Pif: pronti tre colpi in Serie A

Calciomercato Milan, contatti con Mendes per Renato Sanches

Renato Sanches Calciomercato Milan
Renato Sanches ©GettyImages

Si tratta di Renato Sanches, centrocampista 24enne in forza al Lille. Dopo essersi messo in mostra al Bayern Monaco, il portoghese si è trasferito in Ligue 1 nel 2019. In queste due stagioni ha totalizzato 6 gol e 6 assist in 75 presenze, diventando uno dei punti fermi della squadra francese.

L’operazione tra il Milan, il Lille e Jorge Mendes, potrebbe concludersi a giugno quando sarà ufficiale l’addio di Kessiè. Il contratto di Renato Sanches termina nel 2023 pertanto lo stesso club francese potrebbe ‘agevolare’ la cessione in estate pur di scongiurare il rischio di perderlo a zero nella prossima stagione.