Calciomercato Milan, un nuovo fantasista per Pioli dalla Serie A

Il Milan potrebbe valutare, per il calciomercato invernale, il profilo di Gianluca Caprari, fantasista del Verona di Tudor: le ultimissime notizie sul campionato di Serie A

Il Milan di Stefano Pioli ha iniziato alla grande il nuovo anno. I rossoneri, che avevano chiuso il 2021 battendo in trasferta l’Empoli di Aurelio Andreazzoli, sono ripartiti con due vittorie consecutive pesanti in ottica campionato: prima il trionfo sulla Roma in casa poi il colpo in trasferta contro il Venezia, un’uscita non particolarmente facile per le big italiane.

Milan, Pioli mette gli occhi su Caprari
Stefano Pioli ©LaPresse

Basti pensare al pareggio della Juventus in terra lagunare o alla sconfitta della Roma di Mourinho. Il Milan però, nonostante le molte assenze, dà un gran senso di solidità, ma anche di pericolosità offensiva con 6 reti già messe a segno. Brahim Diaz sta tornando ai livelli di inizio stagione, così come Rafael Leao, decisivo anche ieri con due assist molto pesanti.

In vista del rush finale del campionato italiano di Serie A però, il Milan vorrebbe dare maggior profondita alla rosa a disposizione di Stefano Pioli, magari con l’innesto di un altro fantasista che possa garantire continuità e presenze, magari a gara in corso. Il profilo che i rossoneri stanno valutando sarebbe quello di Gianluca Caprari, rivelazione quest’anno con la maglia del Verona di Igor Tudor.

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato, la Juventus lo scambia: la richiesta di Allegri

LEGGI ANCHE>>>Calciomercato Milan, colpo last minute: scambio a sorpresa con Sarri

Calciomercato Milan, occhi su Caprari: la situazione

Gianluca Caprari, trequartista del Verona di Tudor, ha una valutazione di poco inferiore ai 10 milioni di euro e veste la maglia del club scaligero in prestito con obbligo di riscatto condizionato dalla Sampdoria, club con il quale Caprari ha un  contratto comunque relativamente breve, in scadenza nel 2023.

C’è però un problema di minutaggio: Caprari in questa stagione ha trovato la continuità e la titolarità con la maglia del Verona e non vorrebbe tornare a ricoprire un ruolo di riserva anche se con una grande squadra con grandi ambizioni.