Calciomercato Milan, colpo last minute: scambio a sorpresa con Sarri

Le strade di Milan e Lazio potrebbero intrecciarsi nel finale del calciomercato di gennaio: tentazione scambio con Maurizio Sarri

È cominciato come meglio non poteva il nuovo anno del Milan di Pioli. I rossoneri sono riusciti a conquistare i tre punti di fronte ad un ostacolo solo apparentemente quasi insormontabile. Il verdetto del campo ha visto la truppa lombarda stendere 3-1 a San Siro la pericolosa Roma di Mourinho, nonostante la bilancia degli assenti fosse nettamente a sfavore del ‘Diavolo’.

Milan Sarri Lazio Ballo-Touré Acerbi
Pioli © LaPresse

Una ghiotta occasione persa per i giallorossi e una netta conferma del Milan in ottica lotta scudetto. Ibrahimovic e compagni stanno mettendo pressione all’Inter capolista, in attesa di capire cosa ne sarà della gara dei nerazzurri col Bologna. La società, però, non si accontenta e continua a lavorare alacremente in sede di calciomercato. D’altronde c’è la forte necessità di comprare un difensore centrale, a causa della lungodegenza di Simon Kjaer. Praticamente abbandonata la pista Botman per via dei costi troppo elevati, Maldini avrebbe in mente uno scambio last minute con la Lazio di Sarri per Acerbi.

LEGGI ANCHE>>> Lo vogliono subito, 60 milioni sul piatto: Juventus tagliata fuori

Calciomercato, il Milan bussa a Sarri: scambio per Acerbi a gennaio

Milan Sarri Lazio Ballo-Touré Acerbi
Acerbi © LaPresse

LEGGI ANCHE>>> Addio e bocciatura, Allegri gode: via libera per il bomber

L’ex Sassuolo ha dichiarato di recente la sua permanenza in territorio biancoceleste nel 2022. Ma di fronte alla giusta opportunità potrebbe decidere di andarsene subito, visto soprattutto il rapporto non più idilliaco con la tifoseria. Lazio e Milan potrebbero dunque intavolare una trattativa inserendo anche il cartellino di Ballo-Touré. Il tutto potrebbe verificarsi durante gli ultimi giorni di mercato, quando Acerbi sarà vicino al rientro dall’infortunio e il terzino senegalese si appresterà a tornare dalla Coppa d’Africa (termine previsto per il 6 febbraio). Le parti potrebbero mettersi d’accordo con un’operazione alla pari sui 10 milioni di euro. Staremo a vedere.