“Dybala scaricato dalla Juventus”: niente Inter, futuro già scritto

Il nodo Dybala per la Juventus si fa sempre più intricato: la Joya “scaricato” dai bianconeri e per il futuro la scelta è già stata fatta

Un nodo, sempre più intricato. Altro che rinnovo fatto: la stretta di mano autunnale è ormai passata in archivio per Paulo Dybala e la Juventus.

Dybala
Dybala © LaPresse

Le parti sembrano non essere più così vicine come qualche settimana fa e il ritardo dell’ufficialità del prolungamento del contratto alimenta i dubbi sulla conferma della Joya in bianconero. Del resto le parole dell’amministratore delegato Maurizio Arrivabene non aiutano a fugare via i dubbi: “Da chi porta la maglia numero 10 della Juventus – le sue dichiarazioni prima della Supercoppa – voglio vedere grinta, carattere e voglia di vincere”. Un messaggio chiaro che ha avuto come conseguenza la crescita delle perplessità sulla permanenza a Torino dell’argentino. Una permanenza messa in dubbio anche da Paolo Bargiggia che sul suo portale scrive di “Dybala scaricato dalla Juve” e racconta di un calciatore che non ha gradito la modifica dell’offerta economica fatta dalla società. In aggiunta anche il club piemontese avrebbe perplessità sul rinnovo, sia per quel che riguarda l’aspetto economico, sia per i continui infortuni di Dybala. Ecco allora che tutto può tornare in discussione e non per niente si è tornato a parlare di Inter.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, sorpresa in attacco: addio di lusso e rinforzo dal Barcellona

Calciomercato Juventus, Dybala via: doppia pista estera

Conte
Conte © LaPresse

La destinazione nerazzurra però non è la più probabile, almeno secondo il giornalista che spiega come l’estero sia una ipotesi più concreta in caso di addio alla Juventus. Dybala potrebbe quindi lasciare la Serie A gratis e in questo caso la pista più calda sarebbe il Barcellona. I blaugrana hanno iniziato un percorso di rinnovamento che punta su calciatori non troppo avanti con l’età, preferibilmente low cost. La Joya è un profilo che corrisponde pienamente a questa strategia e l’argentino sarebbe il nome giusto per raccogliere la pesante eredità di Messi.

Oltre al Barça, altra ipotesi è quella che porta al Tottenham di Conte. Una destinazione che, per quanto riguarda il club, non convince pienamente Dybala, attratto invece dalla possibilità di misurarsi con la Premier League. Doppia pista estera quindi, ma prima c’è da chiudere (o far ripartire) la storia con la Juventus.