Calciomercato Milan, addio in vista | Pista dalla Spagna

Il Milan oltre a cercare un difensore per Stefano Pioli, ragiona anche sulle eventuali cessioni: pista dalla Spagna per l’esterno ai margini della rosa

Sono diverse le lacune da colmare nella rosa del Milan in questa sessione invernale di calciomercato, ma ovviamente la priorità va data all’acquisto di un difensore. Gli infortuni di Kjaer e Tomori complicano le cose nella retroguardia di Pioli, ma non ci sono solo gli acquisti nella lista degli obiettivi da portare a termine della società rossonera a gennaio.

Stefano Pioli, allenatore del Milan © LaPresse

Infatti anche le cessioni saranno una parte fondamentale della sessione per i trasferimenti. In particolare ad essere ancora ai margini della rosa milanista continua a essere Samu Castillejo, esterno spagnolo con contratto in scadenza a giugno 2023. Per il suo futuro ci sarebbe una pista in Spagna.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il Milan lo blinda | Serve un’offerta choc

Milan, futuro Castillejo: l’Espanyol sull’esterno spagnolo

Samu Castillejo, esterno del Milan © LaPresse

Il Milan non pensa solamente agli arrivi ma anche agli addii. Sì perché per investire sul mercato ovviamente c’è bisogno di qualche entrata economica che può essere rappresentata da qualche esubero in rosa. Ad essere ai margini del Milan è sicuramente Samu Castillejo, che in questa prima parte di stagione ha collezionato solamente cinque presenze in campionato, con due assist messi a segno.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, non solo Inter e Milan | Insidia in Serie A per il talento

Per lo spagnolo sembrerebbe non esserci più spazio nelle gerarchie di Stefano Pioli, così in questa sessione invernale potrebbe anche salutare la Milano rossonera, visto anche il contratto in scadenza nel 2023. Sulle sue tracce continua a esserci l’Espanyol, club della Liga che ha messo gli occhi da diverso tempo sullo spagnolo. Vedremo se sarà questa la sessione giusta per lasciare andare Castillejo, che sembrerebbe sempre più orientato verso il ritorno in patria.