Inter, doppia cessione e 100 milioni | La Juve trema

Rivoluzione Inter in estate: due possibili addii aprirebbero le porte al restyling del reparto offensivo nerazzurro 

In estate l’Inter potrebbe cambiare pelle, sia in difesa che in attacco. Un cambiamento dettato dai possibili addii di De Vrij e Lautaro Martinez, le cui partenze sarebbero seguite da almeno tre arrivi.

Inzaghi Inter calciomercato Fabian Ruiz
Simone Inzaghi, tecnico dell’Inter © LaPresse

In corsa per il secondo scudetto consecutivo, in casa Inter è inevitabile pensare (anche) al futuro. Un futuro che potrebbe portare in dote diverse novità di formazione e di calciomercato, con alcuni addii eccellenti e diversi arrivi. Due, in particolar modo, le cessioni che potrebbero cambiare la rosa dei nerazzurri in estate.

LEGGI ANCHE >> Lazio, Sarri perde il big | Sgarbo alla Juve per il pupillo

In estate l’Inter potrebbe rinunciare a due pedine oggi indispensabili per il gioco di Simone Inzaghi. Il primo è Stefan de Vrij, in nerazzurro dal 2018 e quest’anno impiegato ventiquattro volte tra campionato e coppe con la maglia nerazzurra. L’altro, invece, è Lautaro Martinez, attaccante argentino autore di dodici gol e due assist in trenta presenze fino a questo momento.

Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter © LaPresse

Calciomercato Inter, la rivoluzione estiva

Due cessioni, quelle di Stefan de Vrij Lautaro Martinez, che potrebbero fruttare un tesoretto da almeno 100 milioni di euro per i nerazzurri. Una cifra importante da reinvestire sul calciomercato, almeno in parte, per cercare di arrivare a tre obiettivi di lunga data. Tre elementi che – di fatto – cambierebbero volto alla formazione meneghina, oltre a ringiovanirla dalla difesa all’attacco, dunque lungo tutta la colonna vertebrale.

LEGGI ANCHE >> Ronaldo tra campo e mercato: ecco cosa succede

Il primo obiettivo è Bremer, difensore classe ’97 di proprietà del Torino. Potrebbe arrivare in nerazzurro per circa 20 milioni di euro visto il contratto rinnovato recentemente fino al 2024. Due nomi per l’attacco: da un lato Paulo Dybala, dall’altro Gianluca Scamacca. Tre profili che potrebbero arrivare a fronte dell’addio di due fedelissimi di Simone Inzaghi.