Calciomercato Juve, il gioiello può andar via | Scippo a Xavi

La Juventus sogna il grande colpo per uno dei prospetti migliori di tutto il panorama calcistico europeo: Xavi trema all’idea di perderlo

La difficile congiuntura economica causata dal Covid ha colpito anche le finanze di alcuni top club europei. Unita ad una gestione societaria pessima, la pandemia ha letteralmente affossato il Barcellona, che dopo aver salutato la sua bandiera la scorsa estate, deve ora fare i conti con la difficile conferma dei suoi gioielli in erba.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, Xavi cambia strategia: Juventus avvisata

Xavi Hernandez e Joan Laporta
Xavi Hernandez Joan Laporta © LaPresse

Nella difficile stagione dei blaugrana – clamorosamente eliminati dalla Champions League e lontanissimi dalla capolista Real Madrid – c’è un giocatore che sta bruciando le tappe nella sua ascesa come top player di livello mondiale. Il 17enne, prodotto della Cantera, ha il contratto in scadenza nel 2023. Le big d’Europa sono già pronte a svenarsi per ricoprirlo d’oro: il Barcellona non può mettere sul piatto del rinnovo cifre nemmeno comparabili con quelle che Chelsea, Manchester City e anche la Juventus, potrebbero offrire al ragazzo.

Calciomercato Juventus: assalto a Gavi, l’erede di Xavi

Gavi Barcellona Calciomercato
Gavi © LaPresse

Gavi è uno dei giovani talenti migliori di tutto il panorama calcistico mondiale. Se fino a qualche anno fa il Barcellona era solito blindare i suoi gioielli con lunghi e faraonici contratti, ora la situazione è ben diversa. In questo contesto anche la Juve può dire la sua. Liberandosi di un contratto oneroso come quello di Dybala – la cui permanenza è sempre più improbabile – i bianconeri potrebbero bruciare sul tempo la concorrenza. Il vantaggio della società torinese rispetto alle agguerrite rivali è ben presto spiegato.

LEGGI ANCHE >>> Calciomercato, il Barcellona cala l’asso per convincere la Juventus

Qualota la Juve facesse breccia nell’entourage del ragazzo, Gavi verrebbe a Torino a fare il titolare: cosa che non sarebbe assolutamente certa nè al Chelsea nè al City, pur considerando la presenza di Guardiola, uno che adora quel tipo di giocatore. La concorrenza per un posto da titolare sarebbe dunque certamente meno asfissiante tra le fila bianconere: l’erede di Xavi potrebbe essere il nuovo Pirlo della nuova dinastia targata Juve.