Calciomercato, Juventus-Torino l’osservato speciale che non ti aspetti: un altro jolly per Allegri

Altro snodo importante nella stagione della Juventus che questa sera sta affrontando i rivali cittadini del Torino nell’anticipo della 26/a giornata di Serie A. La gara può essere anche occasione per tener d’occhio un esterno 

La corsa Champions con un occhio proprio alla Champions: così la Juventus sta affrontando questa sera il Torino nel derby valido per l’anticipo del venerdì della 26/a giornata di Serie A. I bianconeri sono impelagati nella corsa al quarto posto e al contempo attendono di tornare in campo proprio nella massima competizione europea la prossima settimana contro il Villarreal per l’andata degli ottavi di finale. La società piemontese inoltre si divide con buona costanza tra campo e calciomercato, con la situazione rinnovi sempre aperta e da valutare.

Juventus-Torino, jolly Vojvoda
Massimiliano Allegri © LaPresse

Tra rinnovi, entrate ed uscite la prossima Juve in estate dovrebbe infatti cambiare parzialmente volto. Ora la priorità è quella relativa ai prolungamenti dei calciatori in scadenza, dal solito Dybala a Bernardeschi passando per De Sciglio. Proprio nel ruolo di terzino per il prossimo anno la società di Agnelli potrebbe pensare anche ad altre soluzioni visti i tanti problemi fisici di Danilo, la situazione di De Sciglio e il calo di rendimento evidente di Alex Sandro.

LEGGI ANCHE >>> De Vrij alla Juventus, la carta bianconera per convincere l’Inter

Calciomercato Juventus, osservato speciale col Torino: occhio al jolly Vojvoda

Juventus-Torino, jolly Vojvoda
Vojvoda © LaPresse

La stessa Juventus-Torino di questa sera è una gara che nasconde risvolti di mercato interessanti e in diverse zone di campo per la squadra di Allegri. Gli occhi sono puntati maggiormente su Bremer e Singo, ma potrebbe esserci anche un altro osservato speciale per i bianconeri.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, servono rinforzi a centrocampo: ‘scippo’ a Mourinho

Si tratta di Mergim Vojvoda, cresciuto molto quest’anno con Juric e capace soprattutto di giocare sia a destra che a sinistra dove si è adattato benissimo. 27 anni e contratto 2024 per il kosovaro che ha un prezzo accessibile e viste le difficoltà tra contratti e fine ciclo nelle posizioni di terzino alla Juve potrebbe far comodo. Una sorta di jolly alla De Sciglio ma più giovane ed in rampa di lancio, che sta dimostrando ottimi valori in Serie A.