Scaricato da Ancelotti, via a fine anno | Derby milanese per lo svincolato

Un talentuoso giocatore del Real Madrid è destinato a lasciare a fine anno: Inter e Milan pronti all’ennesimo derby di mercato

Il mercato estivo che partirà alla fine della stagione 2021/22 sarà, mai come stavolta, caratterizzato da tantissimi giocatori di grande livello in scadenza di contratto. Solo realtivamente a quelli militanti nel nostro campionato, i vari Kessié, Dybala, Bernardeschi e Perisic sono attualmente lontani dal trovare un accordo coi rispettivi club. Ma se guardiamo anche agli altri campionati europei, le potenziali occasioni a zero fioccano.

Carlo Ancelotti parla
Carlo Ancelotti © LaPresse

Senza scomodare lo svincolato per antonomasia Kylian Mbappè – che pareva destinato al Real Madrid ma che ora potrebbe andare altrove – tutti i club d’Europa annoverano tra le proprie fila calciatori in scadenza di contratto. Tra questi c’è anche il summenzionato club merengue guidato con successo da Carlo Ancelotti. Il tecnico italiano avrebbe già dato il benservito al centrocampista, destinato dunque a trovarsi un’altra sistemazione. Sul talento insiste l’interesse di Inter e Milan, che potrebbero dar vita ad un interessante derby di mercato.

Calciomercato, all’orizzonte un derby Inter-Milan per lo svincolato lasciato libero da Ancelotti

Isco Alarcon Calciomercato
Isco Alarcon © LaPresse

Il portale spagnolo esperto di mercato Fichajes.net è sicuro: Alarcon Isco lascerà il club merengue a fine stagione. Messo nel dimeticatoio dall’allenatore italiano, che nelle rotazioni offensive gli preferisce spesso Rodrygo, mentre in caso volesse farlo agire da centrocampista gli preferisce Camavinga, il talento iberico non rinnoverà il contratto con il Real. Tra le società interessate al giocatore non ci sarebberosolo Borussia Dortmund e West Ham – che già avevano fatto un sondaggio nei mesi scorsi – ma anche i due club di Milano.

Nell’Inter di Simone Inzaghi, Isco potrebbe rappresentare una valida alternativa ad Hakan Calhanoglu nel ruolo di mezzala offensiva nel centrocampo a tre, mentre nel Milan curiosamemte l’iberico potrebbe prendere il posto di un connazionale che probabilmente tornerà proprio nel club della capitale spagnola: quel Brahim Diaz che pare entrato in una crisi senza fine.