Calciomercato Juve, il gioiello è sul piatto | Scambio alla pari

In vista dell’anno prossimo la Juve potrebbe sacrificare un gioiello pur di arrivare ad un profilo necessario per le esigenze di Allegri

La prima rivoluzione in casa Juve – quella che ha portato l’arrivo di Vlahovic e Zakaria e le cessioni di Bentancur e Kulusevski – è appena iniziata. E a giudicare dai risultati – la formazione bianconera è tornata clamorosamente in lotta per lo ScudettoMax Allegri ha avuto ragione. La dirigenza bianconera mai come ora appare dunque disposta ad accontentare il tecnico nelle sue richieste. Una delle quali riguarda un esterno sinistro giovane e di grande affidabilità.

Massimiliano Allegri urla
Massimiliano Allegri © LaPresse

Alex Sandro appare infatti ormai aver dato il meglio di sè, e Luca Pellegrini – pur autore di alcune buone prestazioni – non sembra pronto per ereditarne il posto da titolare. Ecco che allora, gelata dall’infortunio di Cambiaso -già obiettivo concreto per il prossimo anno – la dirigenza bianconera avrebbe rivolto il suo sguardo all’estero. Il profilo giusto sarebbe stato individuato nel campionato portoghese: l’idea è quella di uno scambio con un giovanissimo talento al momento infortunato.

Calciomercato Juve, idea scambio Kaio Jorge-Grimaldo

Alejandro Grimaldo in azione
Alejandro Grimaldo © LaPresse

Alejandro Grimaldo, esterno sinistro spagnolo in forza al Benfica, non è certo un nome nuovo nell’agenda del ds Federico Cherubini. Come precedentemente detto, la scelta di operare sul mercato nel settore dell’out sinistro sta diventando impellente nelle esigenze bianconere. Pur di arrivare a Grimaldo il club torinese starebbe pensando a sacrificare un giovane talento arrivato alla Continassa appena 9 mesi fa.

Considerando che la valutazione dell’esterno iberico non supera i 15 milioni – per via del contratto in scadenza a giugno del 2023 – lo Stato Maggiore bianconero sta pensando di offrire il brasiliano Kaio Jorge in uno scambio alla pari con il giocatore spagnolo. Sebbene l’attaccante sudamericano sia fermo ai box per via della frattura al tendine rotuleo rimediata a febbraio nel match della Juventus Under 23 – il verdeoro rientrerà solo ad ottobre – la dirigenza valuta il suo gioiello 15 milioni. Esattamente la cifra che il Benfica richiederebbe per iniziare concretamente una trattativa con la Juve.