Stallo Botman, Maldini ha già trovato l’alternativa

Il grande obiettivo di mercato del Milan, quello sul taccuino di Maldini ormai da mesi, si complica: il dt ha già pronta l’alternativa di lusso

Dei grandi tormentoni di mercato che hanno accompagnato le cronache sportive degli ultimi mesi, il possibile affare Milan-Botman occupa certamente un posto di rilievo. Il pressing rossonero, non concretizzatosi la scorsa estate, potrebbe non andare a buon fine nemmeno nella sessione di mercato che si appresta ad aprire ufficialmente i suoi battenti.

Sven Botman Calciomercato
Sven Botman © LaPresse

L’inserimento sul difensore olandese del ricchissimo Newcastle – che aspettava di essere certo della permanenza in Premier per affondare il colpo – ha complicato e non di poco i piani della società rossonera. Che è arrivata addirittura a parlare direttamente con la proprietà del club transalpino scavalcando il presidente. La verità è che il giocatore è tentato dall’ingaggio milionario promesso dai Magpies. E lo stesso Lille incasserebbe di più dalla società inglese che dal Milan per la cessione del suo gioiello. A questo punto Paolo Maldini avrebbe deciso di intraprendere un’altra strada. Forse non meno complicata, considerando la forte concorrenza, ma certamente non inferiore come valore tecnico del giocatore messo nel mirino.

Anche il Milan si iscrive alla corsa per Gleison Bremer

Gleison Bremer premiato
Gleison Bremer © LaPresse

Ambìto da tutti i top club italiani – e con anche alcune società di Premier che hanno iniziato a chiedere informazioni – Gleison Bremer è al centro di un vero e proprio intrigo di mercato. Sul giocatore brasiliano – premiato come MVP dell’anno in Serie A – ci sono da tempo Juventus ed Inter. Col Napoli ben vigile sullo sfondo. Il patron granata Urbano Cairo ha fisssato da tempo la base dalla quale iniziare a trattare: 40 milioni. La lotta si fa aspra, ma il Milan non ha paura di mettere sul tavolo le sue fiches.

Forti della nuova liquidità che verrà immessa col passaggio della società al gruppo RedBird, i rossoneri non vogliono lasciarsi sfuggire l’affare se non prima di averle tentate tutte. La possibilità di giocare in un club così blasonato come quello meneghino potrebbe fare la tutta la differenza del mondo nella volontà del giocatore. La concorrenza, come detto, è forte e prestigiosa: l’asta è aperta, chi la spunterà?