Allegri lo scarica, lui rifiuta la Premier: Juve al palo

Il mercato della Juve è sempre in continua evoluzione: su un esubero tecnico c’è l’interesse di due club di Premier, ma il giocatore nicchia

Ancora alle prese col tormentone Di Maria – l’argentino che pareva dapprima esser stato preso, per poi allontanarsi, per poi tornare vicno all’approdo a Torino – la Juve deve fare i conti con i problemi di abbondanza in attacco. Intesi come giocatori da cedere per far posto a nuovi appetitosi acquisti da mettere a segno nelle prossime settimane.

Massimiliano Allegri perplesso
Massimiliano Allegri © LaPresse

Sul fronte offensivo è ancora tutta da definire la questione Alvaro Morata, che i bianconeri vorrebbero sì riscattare, ma non alle cifre concordate originariamente con l’Atletico Madrid. Salutato Federico Bernardeschi, ancora senza squadra, resta in piedi il discorso di un altro giocatore che lo scorso anno ha realizzato solo 6 gol in 44 presenze totali. Le sirene della Premier non hanno smesso di risuonare, ma il calciatore non sembra gradire le destinazioni proposte.

Kean ‘snobba’ la Premier, la Juve resta col cerino in mano

Moise Kean in azione
Moise Kean © LaPresse

Con ancora un anno di prestito da spendere in maglia bianconera – e un obbligo di riscatto al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi nel corso della stagione 2022/2023 fissato a 28 milioni più 3 milioni di eventuali bonus – Moise Kean non conosce ancora il suo futuro. Quel che appare probabile, se non certo, è una partenza del nativo di Vercelli, su cui si sono posati gi occhi di almeno due club di Premier League.

Come riporta il portale iberico ‘Don Balon’, sull’attaccante si è manifestato l’interesse di Fulham e Nottingham Forest, due delle neopromosse dalla Championship. Il fatto che le due società non siano di primissimo piano – e che dovranno presumibilmente lottare per non tornare al piano di sotto – non affascina il giocatore. Che aveva già archiviato come ‘negativa’ la prima esperienza inglese, quella con la maglia dell’Everton. La Juve vorrebbe sentire le proposte economiche per il suo tesserato, che però sembra deciso a puntare i piedi.