Ronaldo nei guai: prigioniero a Manchester, la Serie A preoccupata

Il campione portoghese vuole lasciare Manchester, ma la società non lo libera: il ritorno in Serie A è a forte rischio per CR7

Già accostato alla Roma con tanto di presentazione che sarebbe dovuta avvenire allo Stadio Olimpico il 29 giugno, poi accreditato di poter passare addirittura al Napoli, Cristiano Ronaldo forse deve riporre nel cassetto il sogno di tornare in Serie A. E con lui anche i club interessati alle sue prestazioni. Tra cui, secondo i tabloid inglesi, sarebbe spuntata addirittura l’Inter pigliatutto.

Cristiano Ronaldo sconsolato
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Come infatti riportato dal Daily Mail, il campione portoghese non è nella lista dei cedibili del Manchester United. La società britannica intende ancora contare sui servizi di CR7 fino alla scadenza dell’accordo, ovvero giugno 2023.

Cristiano Ronaldo prigioniero a Manchester: il giocatore scalpita ma…

Cristiano Ronaldo esce dal campo
Cristiano Ronaldo © LaPresse

Secondo il tabloid inglesi, il giocatore è convinto di poter giocare su alti livelli per almeno altri 2-3 anni, ma avrebbe nella sua testa ritenuta conclusa l’esperienza all’Old Trafford. Con il pressing, finora appena accennato, di Chelsea e Bayern Monaco, le alternative anche di lusso non mancherebbero. Erik ten Hag e lo staff dirigenziale dei Red Devils appaiono però irremovibili.

Ecco che allora anche il supposto sogno di Roma e Napoli di regalare ai propri tifosi il campionissimo portoghese, sarebbero stroncati dalla decisione del club inglese. Si prevede un braccio di ferro che rischia anche di bloccare i piani di mercato dello stesso United.