Il vecchio pallino si offre al Milan: ecco il piano B dei rossoneri

Impegnato a chiudere l’affare col gioiello del Bruges De Ketelaere, il Milan potrebbe virare su un vecchio pallino in uscita dalla big

Sono ore frenetiche, negli uffici di Via Aldo Rossi e sulle linee telefoniche che collegano Milano e Bruges, per il passaggio di Charles De Ketelaere in maglia rossonera. Il pressing del club meneghino si è fatto sempre più insistente: il club vorrebbe chiudere la trattativa entro il weekend, per mettere subito a disposizione di Stefano Pioli il giovane gioiello belga, tra l’altro già avanti con la preparazione.

Paolo Maldini festeggiamenti Scudetto
Paolo Maldini © LaPresse

Qualora però la trattativa col trequartista fiammingo dovesse incontrare altri intoppi, il Milan potrebbe e dovrebbe cautelarsi con un Piano B. L’occasione è data da un vecchio pallino della società rossonera, in uscita dal Real Madrid. Il giocatore, già ambìto da almeno due società spagnole, sembrava destinato a restare in Liga, ma Betis e Siviglia sembrano aver mollato la pista che portava all’esubero merengue, scaricato a sua volta da Carlo Ancelotti. Il talento, secondo le ultime indiscrezioni riportate dal portale ElNacional.cat, farebbe carte false pur d trasferirsi al Milan.

I due club di Siviglia mollano Isco: ritorno di fiamma per il Milan?

Alarcon Isco esultanza
Alarcon Isco © LaPresse

Ormai svincolato dal Real Madrid, che non ha mai aperto alcuna trattativa per il rinnovo del contratto, Alarcòn Isco è al momento senza squadra. L’interesse mostrato dalle due squadre di Siviglia si è subito spento di fronte alle richieste economiche dell’entourage del calciatore, abituato a stipendi top percepiti per anni dal club merenegue. Il talento iberic0, 30 anni, sembra aver già dato il meglio di sè, ma la sua classe potrebbe tornare a splendere se adeguatamente stimolato a sentirsi davvero parte di un progetto. Cosa che non è avvenuta nei suoi ultimi anni al Real Madrid.

Il calciatore si starebbe offrendo proprio al Milan, individuato da Isco come club adatto alla sua rinascita calcistica. L’occasione potrebbe ingolosire il club meneghino, considerando che lo spagnolo arriverebbe ‘a zero’. In base alle possibili involuzioni nella trattativa De Ketelaere, Paolo Maldini potrebbe decidere di assicurarsi intanto le prestazioni di Isco. Mettendosi così al riparo dal pericolo di restare col cerino in mano…