Dall’Inter al Milan: il centrocampista si ‘offre’ a Pioli

Tutto da scrivere il futuro di Matias Vecino: il centrocampista uruguaiano è ancora svincolato dopo il divorzio con l’Inter

Potrebbe restare a Milano, ma su sponda rossonera, Matis Vecino. Il centrocampista classe ’91 si propone a Milan e non solo dopo la scadenza del contratto che lo legava all’Inter.

Vecino © LaPresse

Ipotesi Milan per Matias Vecino, centrocampista classe ’91 svincolato dopo il divorzio con l’Inter. Reduce da una stagione con ventitré gettoni di presenze ed un gol con la maglia nerazzurra tra Serie A, Coppa Italia e Champions League, l’ex Fiorentina è ancora libero sul mercato dopo la scadenza del contratto che lo legava al club meneghino.

Il centrocampista di San Jacinto era finito nel mirino della Lazio, ma nelle ultime ore l’attenzione di patron Claudio Lotito è finita su Ivan Ilić dell’Hellas Verona. Ecco perché per Vecino potrebbero aprirsi altre piste nel corso della sessione estiva di calciomercato.

Vecino © LaPresse

Calciomercato Milan, proposta Vecino a centrocampo

E così Matias Vecino si starebbe proponendo al Milan di Stefano Pioli e non solo. Anche al Valencia allenato da Gennaro Gattuso che potrebbe prendere in considerazione l’ipotesi di ingaggiare l’ex Inter a parametro zero.

Tornando al Milan, ai rossoneri potrebbe far comodo un elemento come il centrocampista della Nazionale uruguaiana che ha lasciato la maglia dell’Inter dopo 126 apparizioni e tredici gol, tra cui quello in Champions League con il Tottenham che permise alla squadra allenata allora da Luciano Spalletti di tenere vive le speranze europee.