Ancelotti paga la clausola, Juve ko : colpo da 50 milioni

Il Real Madrid ha già messo gli occhi sull’astro nascente del calcio spagnolo. Ancelotti vuole pagare subito la clausola

Dopo la trionfale stagione 2021/22, che ha portato al club la vittoria della Supercoppa spagnola, della Liga e soprattutto della Champions League, il Real Madrid di Carlo Ancelotti ha ricominiciato dove e come aveva interrotto: vincendo. Sono 9 le affermazioni, in altrettante gare ufficiali, per la perfetta macchina Merengue.

Carlo Ancelotti saluta
Carlo Ancelotti © LaPresse

L’ambizione della società però non pare placarsi: l’intenzione è quella di vincere e vincere ancora. Dominando in patria ed in Europa. L’acquisto sfumato di Kylian Mbappé è ancora una ferrita aperta nella dirigenza madridista. Da Rafael Leao passando per Lautaro Martinez, la voglia di mettere a segno un colpo ad effetto, prerogativa principe della presidenza di Florentino Perez, è sempre dietro l’angolo. Il nuovo gioiello adocchiato dal Real Madrid è un classe 2002 già resosi protagonista con la maglia delle Furie Rosse qualche giorno fa. Il suo club lo avrebbe già blindato, ma quando c’è di mezzo il Real non è mai detta l’ultima parola.

Nico Williams fa gola al Real, la Juve d’inchina

Nico Williams in azione
Nico Williams © LaPresse

20 anni compiuti da poco, già nel giro della Nazionale maggiore di Luis Enrique, Nico Williams – fratello di Iñaki – è la nuova stella del calcio iberico. Il suo club, l’Athletic, lo avrebe già blindato con una clausola pari a 50 milioni di euro. Che vorrebbe anche ritoccare verso l’alto al più presto, come riferiscono dalla Spagna. Sul talento si era fatta timidamente viva anche la Juve, affascinata dall’idea di acquistare un giovane profilo con un colpo ‘stile Maldini‘. Il prezzo però resta alto. E soprattutto il Real avrebbe già allungato le sue mani sul ragazzo.

Come riferito dal portale ‘Elnacional.cat’ infatti, il club merengue avrebbe tutta l’intenzione di pagare i 50 milioni dovuti alla società basca prima che questa alzi la posta con una nuova clausola. Nella testa della dirigenza blanca Williams dovrebbe essere l’erede di Marco Asensio, la cui avventura al Real è ormai giunta al capolinea. Buone notizie per il Milan, che da tempo gravita sullo spagnolo. Pessime per per la Juve, che deve dire addio al sogno di portare a Torino l’emergente Nico.