Mondiali 2022 | Svizzera e Brasile volano agli ottavi: la Serbia chiude ultima

La Svizzera, grazie alla vittoria con la Serbia vola agli ottavi. Il Brasile, nonostante la sconfitta contro il Camerun, si qualifica da prima.

La gara si apre con il Brasile pericoloso al 14° minuto con Martinelli, ma la sua conclusione trova una grande risposta di Epassy. Nel finale ci provano ancora i verdeoro sempre con Martinelli, ma l’estremo difensore si fa trovare pronto.  A pochi secondi dalla fine arriva anche la prima palla gol per il Camerun, ma Ederson è strepitoso sul colpo di testa di Mbeumo. Termina a reti bianche la prima frazione di gioco.

Svizzera e Brasile agli ottavi
Vincent Aboubakar ©LaPresse

La ripresa vede il Camerun attaccare e creare la prima occasione con Aboubakar, ma la sua conclusione esce di un soffio. Al minuto 56 ci prova ancora Martinelli, ma Epassy con una gran parata evita la rete. Al 90° il Camerun trova addirittura il gol del vantaggio grazie ad Aboubakar, che di testa non lascia scampo a Ederson. Termina con la vittoria del Camerun per 1-0 l’ultima gara del girone.

La Serbia dice addio al mondiale: la Svizzera vola agli ottavi

Svizzera e Brasile agli ottavi
©LaPresse

Dopo soli 60 secondi la Svizzera va vicina al vantaggio, ma Vanja Milinkovic Savic si fa trovare pronto sulla conclusione di Embolo. Al minuto 11 la Serbia ad un passo dal vantaggio, ma la conclusione di Zivkovic si stampa sul palo. Al 20° Svizzera in vantaggio grazie a Shaqiri che, grazie anche ad una deviazione, batte l’estremo difensore serbo. Appena sei minuti più tardi arriva il pareggio firmato Mitrovic, che da due passi batte Kobel. Al minuto 35 arriva il sorpasso della Serbia con Vlahovic, che da pochi passi non perdona e porta avanti i suoi. Sul finale di primo tempo pareggia la Svizzera grazie a Embolo che, da pochi passi, non può sbagliare. Termina 2-2 la prima frazione di gioco.

Ad inizio ripresa la Svizzera la ribalta grazie a Freuler che, servito bene da Vargas, batte il portiere serbo. Al 57° minuto la Svizzera ha la palla del 2-3, ma Embolo spedisce il pallone sopra la traversa. Al minuto 65 la Serbia protesta per un possibile rigore, ma per il direttore di gara è tutto regolare. All’83° Akanji prova achiudere la gara, ma la sua conclusione termina di poco fuori. La Serbia ci prova ma senza creare molti pericoli. Termina 2-3 l’ultima sfida del girone.