Calciomercato Milan: è l’azionariato popolare la soluzione per risollevare il club?

Ultime Notizie:

MILANO – E’ nato in queste ultime settimane un gruppo su Facebook chiamato AZIONARIATO POPOLARE PER IL MILAN, che propone appunto una nuova strategia per salvare le casse vuote del club di via Turati. Per chi non sapesse di cosa si tratta, l’azionariato consiste nel suddividere la proprietà del club in tante quote, in questo caso azioni, di proprietà di persone diverse e comuni. Ogni persona/tifoso potrebbe così investire di tasca propria nel Milan per finanziare la campagna acquisti del club e le varie strategie di gestione. Un’operazione sicuramente non di facile fattura. E’ vero però che il Milan può vantare in Italia di circa 6 milioni di tifosi e se quest’ultimi decidessero di investire nel club rossonero circa 10 euro ciascuno in via Turati potrebbero godere di ben 60 milioni di euro annui solo per la campagna acquisti. Una cifra sicuramente non indifferente tenendo conto della fede incommensurabile di alcuni supporters che potrebbero investire molto di più di 10 euro.

L’azionariato popolare non è nuovo nel mondo del calcio, anzi, il club forse più amato al mondo, il Barcellona, si regge proprio su questa iniziativa “sociale”. In Catalogna i soci dei blaugrana versano circa 70 euro, gli junior, e circa 130 euro, i senior. Pensate a tale piccola somma unita al numero di tifosi elencati prima: il Milan potrebbe tornare grandissimo in breve tempo e il campionato italiano guadagnarci indubbiamente in appeal.

Voi cosa ne pensate? Lasciateci il vostro pensiero nell’apposito spazio commenti.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top