L’Esperto di calciomercato: “Juve ecco chi arriva in attacco, Milan speranza riaccesa per…”

Ultime Notizie:

ROMA – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo con la prima parte di domande e le relative risposte.

Gentilissimo esperto di mercato, mi chiamo Marco, tifoso bianconero, mi piace molto Pazzini, lo seguo da tantissimo tempo, secondo lei alla fine arriverà come io spero alla Juve? Volevo inoltre approfittare della sua gentilezza per chiederle se quest’anno alla Juve oltre a buoni giocatori arriverà almeno una stella di prima grandezza che ci faccia un pò sognare, ne abbiamo bisogno. La ringrazio anticipatamente per la sua risposta e gentilezza e cordialmente la saluto.

Caro Marco, la Juventus è attualmente molto vicina a Krasic e io lo reputo un grandissimo colpo qualora dovesse andare in porto come sembra, il vero colpo potrebbe dunque essere questo. In difesa si punterà su giocatori di livello ma giovani, Bonucci che è il candidato numero uno ne è l’esempio, in attacco resto dell’idea che alla Juventus arriverà Pazzini, in queste ultime ore è stata rilanciata l’ipotesi Dzeko, ma da quello che mi risulta è una trattativa troppo onerosa per i bianconeri. Quindi ripeto, resto convinto che la Juventus porterà a Torino Pazzini.

Salve caro esperto sono Antonio, tifoso Juventino. Mi potrebbe spiegare perchè un quotidiano portoghese come A Bola poche settimane annunciò che la Juve avrebbe preso il centrocampista offensivo del Benfica Angel Di Maria versando rispettivamente 30 mln + Tiago?  E’ la verità? Ne è a conoscenza? Parlando di esterni, alla Juve servirebbe qualcuno che salterebbe facilmente l’uomo, che faccia cross in maniera da far segnare gli attaccanti, chi sono i nomi più caldi in questo momento? Ci sono possibilità nel vedere esterni come Vargas, David Silva, Krasic,Pedro o Wright-Philips nella Juve? E’ una pista calda quella che porta Aguero alla Juve, con uno scambio con Diego,Tiago + 18 mln? A che punto sarebbe la trattativa per acquistare un difensore centrale Bonucci o Douglas? Concludo nel farle un ultima domanda. Sagna potrebbe essere acquistato dalla Juve come esterno destro basso, sostituendo di conseguenza uno tra Zebina o Grygera?

Caro Antonio, sono a conoscenza di ciò che ha scritto la stampa portoghese, ma in realtà è una notizia infondata, la Juventus ha fatto dei sondaggi per il giocatore che è valutato dalla dirigenza intorno ai 30 milioni, detto questo la Juventus non ha presentato ancora alcuna offerta concreta al club portoghese e quindi parlare di giocatore già acquistato dalla Juve non ha assolutamente senso. Di certo potrebbe essere uno degli obiettivi, anche se a mio avviso è un po troppo costoso e inoltre c’è da registrare la concorrenza del Real Madrid. Per il ruolo di esterno Vargas resta una pista credibile, così come sono credibili le piste che portano a Pepe dell’Udinese e Krasic per il quale la Juve si sta muovendo in queste ultime ore. Silva resta il sogno ma anche in questo caso il costo del cartellino potrebbe rappresentare un ostacolo non di poco conto. Discorso Aguero, come vi ho annunciato giorni fa la Juventus ha avuto dei contatti con la dirigenza dell’Atletico Madrid, non si è imbastita una vera trattativa ma diciamo che una base di partenza c’è stata, starà alla Juve ora decidere se puntare sul giocatore o meno, la trattativa comunque si preannuncia molto onerosa difficile. Inoltre per il reparto offensivo pare che la dirigenza abbia individuato in Pazzini la prima scelta, giocatore dal buon rendimento e dal prezzo più basso rispetto allo stesso Aguero e altri nomi che circolano come Dzeko. Per Bonucci la trattativa è già avvisata, da quello che mi risulta ci sono ottime possibilità che vada in porto anche se ci sarà da attendere per l’ufficialità, occhio però ad un ritorno dell’Inter che è ancora vigile sul giocatore. Concludo con Sagna, la Juve a destra acquisterà sicuramente un terzino, ma resta prima di tutto da definire la situazione con Caceres con il Barcellona, se l’uruguaiano resterà a Torino è più facile che si investa su un giocatore meno costoso come Cassani o Lichtsteiner.

Salve esperto grazie per la risposta, diversamente da molti,  credo che Berlusconi alla fine mosso da un’impeto di orgoglio riesca a costruire una squadra competitiva. Ma cosa serve per rendere competitiva questa squadra? Sicuramente un terzino sinistro di prospettiva, un centrale difensivo, il reparto che ha bisogno di essere radicalmente svecchiato è il centrocampo, serve almeno un elemento Leon va bene e se possibile permettere ad Allegri di portarsi Lazzari che gli può essere utile nel gestire le risorse di centrocampo e garantire diverse opzioni tattiche. Passiamo all’attacco secondo la sua teoria o arriva un centravanti o una seconda punta, se lei avrà ragione, non sarebbe l’ennesima dimostrazione di incompetenza e mancanza di programmazione della società? Se da febbraio l’ad va dichiarando che prenderanno una mezza punta a giugno non è palese che quello è un obbiettivo primario? Ci sono 3 centravanti per un posto e 2 giocatori per 2 ruoli, lei la definirebbe programmazione questa? Voglio altresì ricordare ke la mancanza di un alternativa credibile a Pato e Dinho sono costate care al Milan, come si può ripetere lo stesso errore? Per essere davvero competitivo il Milan deve intervenire in quel ruolo trovando un giocatore all’altezza.  Zarate, Hazard, Suarez o Ganso sarebbero ottimi investimenti. Riguardo Dzeko credo che ,il giocatore attendi il Milan, che con la cessione di un centravanti e parte di quei 20-25 mln messi a disposizione da Fininvest possa concludere anche questa operazione alla chiusura del mercato con un esborso sui 30 mln. Grazie per l’attenzione saluti Francesco

Caro Francesco, cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e di spiegare meglio alcuni concetti che ho espresso nei giorni scorsi. Partiamo dal presupposto che il mercato del Milan sarà a grandi linee quello che hai delineato tu, ovvero un centrale di difesa, un terzino, un centrocampista e probabilmente un giocatore in fase offensiva, questi giocatori dovranno comunque “uscire” dai soli 20 milioni circa che ha il Milan a disposizione escluse cessioni. Se per la difesa e per il centrocampo l’esborso potrebbe essere relativamente basso, circa 6-7 milioni a giocatore di media, per il reparto offensivo potrebbe non essere così e continuo a sostenere che la prima cosa da fare è capire con quale modulo giocherà il Milan la prossima stagione. Quando Allegri darà questa risposta si potrà iniziare a configurare meglio anche il mercato riguardo al reparto offensivo. Un 4-3-1-2 rispetto a un 4-3-3 presenta delle differenze, e dunque saranno diverse anche le caratteristiche richieste ai giocatori che interpretano tale modulo. Capisci bene che è impensabile acquistare un esterno se si utilizza un 4-3-1-2, allo stesso tempo trovo sbagliato acquistare un giovane talento come ad esempio Paulo Henrique per farlo giocare esterno o come trequartista dietro un tridente, sarebbe una soluzione troppo offensiva. Detto questo a svelato il modulo quello che voglio farti capire è che io non escludo che il Milan possa acquistare un giocatore da quelle caratteristiche, ma voglio farti capire che dipenderà e sarà subordinato a un mancato colpo nel ruolo di centravanti. Spiego meglio, come detto Dzeko resta un ipotesi difficile, ma se il Milan avrà l’opportunità di investire su di lui o su un altro grande attaccante lo farà, cedendo Huntelaar e facendo uno sforzo; questo non consentirebbe di acquistare un altro giocatore da circa 15-20 milioni, ti assicuro che attualmente è impensabile. Se poi il Milan non dovesse riuscire a mettere a segno un grande colpo e dovesse tenere Huntelaar allora ecco che le possibilità di vedere una giovane seconda punta o un centrocampista offensivo diventerebbero sicuramente più concrete.

Salve esperto la situazione del  Milan in questi giorni si sta evolvendo almeno sul piano societario. Nonostante le smentite credo che con quelli della Gazprom qualche affare sotto ci sia, almeno a livello commerciale. Che ne pensa di accordi di sponsorizzazione della seconda maglia o anche della prima?  Quei soldi uniti ai 15 di Emirates garantirebbero un bel gruzzoletto che ne dice? Passo al mercato diversi siti riportano che la somma stanziata per il mercato dalla Fininvest sia sui 30 mln,di cui 25 per la prima squadra, e 5 per il settore giovanile, partendo dal presupposto che l’acquisto di Aogo verrà finanziato dalle dismissioni di Oddo e Jankulosky e quella del difensore centrale attraverso la cessione di Kaladze e forse Astori la somma verrebbe utilizzata per finanziare l’acquisto di un centrocampista (Leon) e probabilmente Dzeko che stando alle voci ha un accordo con il Milan già da gennaio. A riguardo vorrei chiederle è possibile che il sacrificato alla fine sia Borriello ke vale di più e che a quanto pare ha una pretendente accanita come la Juve ed un altra come lo United? Questo dovrebbe essere il mercato del Milan condito da operazioni minori come Lazzari portato da Allegri che può tornare utile. Infine la ciliegina, il talento che fa la differenza, che ne dice? Quando c’è assoluto silenzio attorno al mercato di una grande vengono concluse operazioni sempre di un certo livello, può esser questa la quiete prima della tempesta? Grazie per l’attenzione saluti Francesco

Caro Francesco trovo difficile l’ipotesi di avere un altro sponsor sulle maglie oltre Fly Emirates, l’accordo che potrebbe trovare il Milan con la società russa potrebbe essere di diverso tipo, qualcosa sotto potrebbe anche esserci ma conferme concrete o passi avanti in questi giorni non ce ne sono ancora stati. Detto questo ribadisco che arrivare a Dzeko più un giovane giocatore che possa far fare il salto di qualità valutato quindi sui 15-20 milioni non è attualmente un ipotesi plausibile. Bisogna poi trovare una sistemazione ai giocatori che tu hai dato come sicuri partenti, di certo Kaladze, Jankulovski e Oddo sono nella lista dei partenti, ma se per l’ultimo non dovrebbero esserci grandi problemi, per gli altri due potrebbe essere più difficile. Sia Kaladze che Jankulovski hanno un solo hanno di contratto e un ingaggio molto importante, diverse squadre hanno chiesto informazioni ma nessuna squadra era poi disposta ad offrire ai giocatori quello che attualmente percepiscono al Milan, i giocatori hanno rifiutato tali ipotesi. Morale della favola, bisogna prima capire quanto realmente il Milan avrà a disposizione, i soldi stanziati dalla Fininvest potrebbero essere soltanto 20, in quanto 10 andranno probabilmente al settore giovanile, questa è una scelta a mio avviso che va rispettata, se il progetto è quello di fare una Cantera bisogna investire seriamente a livello giovanile, squadre come Arsenal e Barcellona investono anche cifre maggiori ad esempio. Detto questo bisognerà valutare quanti soldi realmente riusciranno a fruttare dalle cessioni, cioè bisognerà vendere quei giocatori e non solo a livello teorico rischiando poi che rimangano in rosa, a quel punto la società avrà un quadro complessivo, una situazione definita e saprà come muoversi suddividendo al meglio le risorse disponibili. Concludo sulla tua ultima riflessione, quando c’è molta calma i casi sono due, o c’è qualcosa sotto oppure c’è davvero poca carne al fuoco, come è successa la stagione scorsa dove molti tifosi erano convinti che alla fine un colpo ci sarebbe stato, che un terzino sarebbe arrivato, mentre in realtà non successe niente di tutto questo. Ovviamente ti auguro che si tratti della prima ipotesi, personalmente credo che il Milan avrà la possibilità di acquistare 3 buoni elementi giovani a prezzo contenuto e forse un grande giocatore (dipenderà dallo sviluppo di situazioni che più volte ho spiegato), questo rappresenterebbe un buon mercato se i giocatori acquistati risulteranno essere all’altezza e di prospettiva, ma temo che forse tu sia un pò troppo ottimista, o meglio, i soldi spesi saranno meno di quelli che tu hai calcolato.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’Indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

L’appuntamento è per domani con la seconda parte di domande e le relative risposte. Un abbraccio dal vostro esperto di mercato

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top