Brasile, in pole per la panchina c’è Leonardo

Calcio

RIO DE JANEIRO (Brasile) – Che fosse uno dei candidati alla panchina del Brasile non è certo una novità. Che la sua candidatura sia però al momento considerata la più forte e che lui abbia dato la sua disponibilità alla federazione è una notizia fresca. A meno di incredibili cambi di rotta Leonardo sarà il prossimo ct della Seleçao. Fuori causa Menezes, che il Corinthians non ha intenzione di mollare, l’unico rivale dell’ex milanista è ora Felipe Scolari.

La svolta è recentissima e, stando alle informazioni in nostro possesso, si può far risalire a sabato scorso. All’alba dell’addio dei verdeoro dai Mondiali, la federazione brasiliana ha infatti contattato gli eventuali sostituti di Dunga e, tra questi, ha telefonato anche al nostro Leonardo. Che ha ringraziato per l’interessamento dicendosi orgoglioso dell’opportunità che gli veniva prospettata e ha chiarito d’essere pronto a prendere in mano la malandata nazionale di Kakà e compagni.

Accettando la proposta, Leo ha di fatto abbandonato un’altra pista a lui molto cara: quella, cioè, che gli garantiva un ruolo di prestigio nell’organizzazione delle Olimpiadi e dei Mondiali brasiliani del 2016 e 2014. Un’opportunità, quest’ultima, che lui aveva accolto con grande soddisfazione ma che, di fronte alla possibilità allenare la nazionale del suo Paese, sembra ora piccola piccola.

Tra Leo e il Brasile mancano, insomma, l’ufficialità e poco altro. Contro di lui ci sono la scarsa esperienza e l’ombra di Scolari. In suo favore l’ottimo lavoro svolto al Milan e la sua tendenza a cercare lo spettacolo a ogni costo. Il dubbio, se un dubbio ancora c’è, è tutto qui. E la risposta definitiva a questa domanda arriverà prestissimo.

fonte: sportmediaset.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top