Juventus, la società è al lavoro ma con stadio e sponsor Blanc ha già fallito

Calcio

TORINO – La Juventus guarda con fiducia alla prossima stagione. Delneri è già al lavoro con il gruppo che dovrà buttarsi nella mischia subito in Europa League, ma le nuvole all’orizzonte sono ancora una volta grigie. I giornali continuano a parlare di Krasic e Dzeko, ma la verità è che al momento sono arrivati solo Pepe, Storari, Martinez, Bonucci e Motta. Impossibile pensare a una grande squadra piena zeppa di giocatori mediocri.

Inoltre Buffon si è operato all’ernia discale e resterà fermo fino a fine 2010. Sarà un anno di transizione per la Vecchia Signora, nella speranza che Delneri le imbrocchi tutte e che si riescano a vendere (a cifre dignitose) Diego e Melo. Al momento però dobbiamo ancora una volta rimarcare lo scarso lavoro organizzativo di Jean Claude Blanc. Conosciamo tutti gli errori fatti in passato: purtroppo mi tocca mettere nuovamente il dito nella piaga. Avete visto le nuove maglie? Noterete che tra zig zag bianconeri e saette tricolore manca uno sponsor. Infatti la Juventus ha chiuso l’accordo con BetClic solo per la prima maglia. Mi spiego meglio: l’accordo era di 8 milioni in caso di qualificazione alla Champions League. Il fallimento ferrara_zaccheroniano ha fissato il pagamento a 6 milioni. Ora si spera di trovare uno sponsor che accetti di passare la stagione sulla seconda maglia.

Sapete quanto ha portato nelle casse della Juventus la New Holland? Ben 12 milioni di euro a stagione. Erano soldi di famiglia, ma erano il doppio di quelli ottenuti da BetClic. Sarà dura ottenerne altri 6 dal secondo brand. Sempre che venga trovato. Blanc ha fallito miseramente ancora una volta. Si pensava che la strategia dei due sponsor potesse portare nelle casse più di 12 milioni l’anno, ma al momento il piano non sta per niente funzionando.

E non va meglio per quanto riguarda il progetto dello stadio. I lavori vedono impegnati oltre 300 operai e dovrebbero permettere alla Juventus di giocare nella nuova struttura nel 2011-12. Il problema è che ancora non c’è un nome. Si parlava di Conad Stadium, ma la verità è che nessuno ha ancora tirato fuori i 40 milioni di euro (per 5 anni) necessari per vedere il proprio nome sui pennoni che saranno issati a breve. Insomma, al momento toccherà mettere qualche bandiera bianconera. Nella speranza che qualcuno batta un colpo. E magari metta mano al portafoglio.

fonte: sportemotori.blogosfere.it

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top