L’Esperto di Calciomercato: “Milan-Ibra ecco qual’è la reale situazione!”

Calciomercato Milan: News di mercato LIVE

ROMA – Ben ritrovati con la seconda parte di domande e le relative risposte del nostro esperto di mercato. Cominciamo.

Salve sono Marco e le ho già scritto un paio di volte, la ringrazio per le sue risposte molto chiare e dettagliate. Per noi tifosi rossoneri si preannuncia un mercato povero e senza colpi, infatti Galliani ha detto che se non parte nessuno non arriva nessuno e visto che nessuno vuole partire non arriverà nessuno. Secondo lei si andrà avanti con questa politica per tutto il mercato? Chi partirà secondo lei? Inoltre Luis Fabiano sembra sfumato dopo le sua dichiarazioni d’amore al Siviglia chi potrebbe arrivare per quel ruolo? Honda e un obbiettivo possibile? Secondo lei sarebbe un buon acquisto? Inoltre volevo chiederle se i sondaggi per Miguel Veloso stanno andando avanti visto che non se ne sente più parlare? Caceres e ancora possibile? Io tra l altro ho sempre detto che secondo me alla fine arriverà Ibrahimovic e al momento molti confermano questa mia idea secondo lei invece e assolutamente impossibile? Secondo lei quanti acquisti oltre ai già presi Amelia e Yepes arriveranno ? Infine volevo chiederle se e vera la voce che vuole Camoranesi vicino al Milan? La ringrazio anticipatamente. Marco.

Caro Marco purtroppo si, la politica dal Milan ora è questa e rimarrà tale, il club ha l’obiettivo di abbassare il monte stipendi, per farlo dovrà cedere liberandosi di contratti pesanti per poi acquistare giocatori con contratti più “leggeri”. Acquistare senza aver venduto significa aggiungere un ingaggio al già altissimo monte stipendi, si avrebbe un aumento anziché una riduzione, ipotesi impensabile. Tutti gli acquisti del Milan dunque saranno subordinati a questa condizione e cioè dipenderà da quali giocatori partiranno, dire con certezza quali saranno i partenti è impossibile, io non prevedo il futuro e nel lungo mercato tante offerte e proposte potrebbero arrivare come potrebbe succedere invece che nulla si muoverà, l’unica cosa certa è che diversi giocatori sono ufficialmente sul mercato, i nomi sono i soliti, ma ripeto che vendere (anche in virtù degli ingaggi che percepiscono questi giocatori) non è facile. Riguardo a Fabiano (come per tutti gli altri) bisogna essere cauti e non affidarsi soltanto alle notizie del giorno, il mercato non funziona così, e non sempre tutte le notizie che leggete sono vere, chiaro è che ognuna delle parti fa la sua strategia e cerca il meglio per se, ma detto questo la pista Fabiano in caso dovesse partire Huntelaar rimane una pista concreta, forse la più concreta. Riguardo a Honda un interessamento c’è stato, di certo è un giocatore duttilissimo, che potrebbe dare una mano ma di certo non farebbe fare un salto di qualità alla squadra, almeno non nell’immediato anche se riconosco che ha buoni margini di miglioramento. Veloso costa troppo, non c’è nessuna trattativa e difficilmente ci sarà, Caceres invece resta un obiettivo e il Milan sta cercando di capire se il Barcellona è disposto a negoziare le proprie richieste. Questione Ibrahimovic, nel mercato non c’è niente di impossibile, personalmente però continuo a credere che la trattativa sia di una difficoltà estrema, leggo anche io di molti mie colleghi ottimisti, ma attualmente io continuo a credere che sia una pista molto difficile. So bene che il Barcellona sarebbe disposto ad agevolare la trattativa, ma da quello che mi risulta nonostante la buona volontà dei club e che le parti siano ancora molto e dico molto distanti dai parametri che il Milan ha, quindi la trattativa non è impossibile, ma per far si che vada in porto bisognerebbe che sia il Barcellona che il giocatore stesso facessero uno sforzo davvero consistente. Attualmente non mi sembrano disposte a tanto, ma ovviamente le cose potrebbero cambiare certo. Riguardo a Camoranesi no, non mi risulta ci sia niente di concreto.

Salve esperto, grazie per la risposta. Le scrivo in seguito a due novità molto importanti odierne 1 Cellino dice” sputatemi “se cedo Lazzari riconfermandolo perentoriamente e 2 la riduzione da 2 a uno del numero di extracomunitari tesserabili. detto questo le piste x il terzino si riducono e probabilmente Aogo sarebbe la scelta quasi obbligata. Riguardo il centrale onestamente se parte Kaladze chi potrebbe prendere il Milan? Garay, che gioca anche come terzino destro potrebbe esser la soluzione? è comunitario? Centrocampo ,che probabilmente è condizionato dalla partenza di Jankulosky, le alternative rimangono Leon e Veloso o ci sono altre alternative? Passo alla trequarti ,indipendentemente dal modulo, una mezza punta in grado di giocare sia come trequartista che come punta in appoggio alla prima, il Milan la sta cercando almeno a quanto sostengono alcuni suoi illustri colleghi! i nomi citati son stati diversi da Rossi a Eder da Gameiro a Krasic , a Ganso a Robinho fino ad arrivare a Joe Cole etc! D’altronde Mancini è partito e qualcuno dovrà prendere il suo posto, mica pensano che Pato e Dinho siano inossidabili? Passo al centravanti e le dico fermamente che la maggior parte di noi tifosi non vuole Fabiano e questa voglio credere al presidente che negli ultimi anni si è dichiarato innamorato di Ronaldinho prima e di Ibra poi. Vista anche l’apertura di ieri di Galliani e quelle della famiglia Berlusconi, e le notizie di Pellegatti milanista sempre ben informato,delle possibilità ci sono perchè è il Barca a volergli vendere il giocatore. Comunque anche se Ibra rimanesse un sogno io le dico che Fabiano non è sottovalutato ma è sopravalutato. LUIS FABIANO è UN GRANDE attaccante ma debole fisicamente ,cagionevole dal punto di vista medico e over 30 non è l’acquisto giusto per diversi motivi. E’ giusto che i tifosi sognino e allora noi sogniamo che dopo l’arrivo di Dinho il presidente regali alla piazza un altro fuoriclasse! Cordiali saluti Francesco

Caro Francesco, ben ritrovato, ti invito a riflettere su alcune cose, dando per accertata la nuova norma sugli extracomunitari. Personalmente cosa vedi nelle parole di Cellino? Certo, se il presidente si impunta può rendere più difficile una trattativa, ma le sue parole mi ricordano molto le parole di Moggi riguardo ad una possibile cessione di Vieri all’Atletico Madrid, cessione che poi si concretizzò e Moggi si presentò in conferenza stampa con un fazzoletto per ironizzare su quanto detto i giorni prima. Certo, si parla di una persona diversa da Cellino, di un giocatore diverso e di una squadra diversa, ma di uguale a tutti gli altri c’è che anche Lazzari come tutti i giocatori ha una valutazione e ad un determinato prezzo e se il giocatore fa pressioni in questo senso di certo Cellino rischierà di prendere qualche sputo piuttosto che rinunciare a soldi importanti. Riguardo agli altri reparti caro Francesco serve tempo, è inutile fare determinati nomi in questo momento, ormai i giocatori che il Milan sta seguendo gli conosci, ma bisognerà valutare se poi riuscirà a cedere qualcuno e quando gli riuscirà a cedere, perché il mercato non aspetta, e i giocatori che piacciono oggi tra un mese potrebbero non essere più disponibili o avere valutazioni diverse, più basse o più elevate. Quindi ipotizzare possibili nomi attualmente è prematuro come più volte ho ribadito. Detto questo riguardo Garay bisognerà vedere se sarà considerato cedibile o meno dagli spagnoli, perchè fino all’inizio di giugno non era nella lista dei partenti. Ma anche di questo ti avevo già parlato. A centrocampo Veloso costa troppo attualmente, e Leon è vicinissimo al Real Madrid, come vedi il mercato evolve continuamente. Riguardo la fase offensiva come detto potrebbe arrivare qualcuno, ma in questo senso il Milan non si è ancora mosso e i giocatori che hai citato sono molto diversi tra loro per caratteristiche. Inoltre con un 4-3-1-2 non è da escludere che possa arrivare un centrocampista duttile, utilizzabile sia tra i tre di centrocampo sia all’evenienza trequartista, Lazzari poteva esserne un esempio. Va ricordato inoltre che come alternativa a Dinho c’è appunto anche Seedorf che anch’egli può essere utilizzato nei due reparti. Concludo con la punta, io non voglio contestare le idee dei tifosi, ognuno è libero di pensare cioè che vuole ovviamente, ma io continuo a pensare che Fabiano nel suo ruolo sia uno dei migliori, se non il migliore a livello tattico, non sbaglia un movimento, ha grande senso del gol ed è un attaccante che crea molto gioco. Certo non ha la struttura fisica di altri attaccanti da te citati, ma non farti ingannare da questo, per via dei suoi grandi mezzi tecnico-tattici è in grado di fare salire la squadra e creare spazi come pochi. Riguardo a Ibra io non dico che sia impossibile, ma come detto resto dell’idea che sia una trattativa molto difficile, so bene quanto hanno riferito alcuni miei colleghi, ma da quello che mi risulta nonostante il Barcellona ci metta del suo per facilitare la trattativa, i due club sono ancora distanti anni luce. Quindi confermo che il Barcellona ha offerto il giocatore al Milan, ma faccio presente che nonostante lo “sforzo” del Barcellona la distanza è ancora abissale, e sinceramente non credo che il Barcellona sia disposto a fare un così grande sacrificio visto che il Milan non lo farà. Chiaro è che nulla è da escludere, tutto può accadere, ma ti assicuro che attualmente la situazione non è così facile e rosea come l’hanno descritta in molti.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’Indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top