Sudafrica 2010, caos scommesse sul re dei bomber

Calcio

JOHANNESBURG – Ormai il capocannoniere del mondiale è diventato un vero caos per chi ha scommesso. «Ai fini delle scom­messe l’acclaramento degli esiti riguardanti gli avve­nimenti sportivi oggetto di scommessa compete ad Aams, che provvede a certificarli sulla base di comu­nicazioni ufficiali effettuate dagli organi responsabi­li dello svolgimento degli avvenimenti…». Così recita il decreto direttoriale numero 111 del 1 marzo 2006 al­l’articolo 6 comma 8. Tradotto: ai fini della determi­nazione del vincitore fa fede la refertazione della Fi­fa. La Fifa però, si legge su Agipronews, assegna il ti­tolo di “Scarpa d’Oro del mondiale” a 1 solo calciato­re e non a 4: Villa, Sneijder, Mueller e Forlan come ac­caduto con la refertazione di Aams, prendendo in con­siderazione i gol segnati, gli assist, i minuti giocati, i rigori trasformati e le partite disputate. La Fifa inco­rona dunque il tedesco Mueller in virtù di 5 gol e 3 as­sist in 6 partite (473 minuti), seguito da Villa (5 gol, 1 assist, 7 partite e 635 minuti), Sneijder (5 gol 1 assist, 7 partite 652 minuti), e infine Forlan (5 gol, 1 assist, un calcio di rigore trasformato, 7 partite e 654 minuti).

FONTE: corriere dello sport

la redazione di www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top