L’Esperto di Calciomercato: “Juve ecco la situazione, Milan finalmente comincia il mercato, dopo Papastathopulos si punta…”

Ultime Notizie:

ROMA – Ben ritrovati con un nuovo appuntamento con il nostro esperto di mercato che risponderà alle domande che ci avete spedito. Cominciamo.

Buongiorno,volevo porle due domande: 1.Benzema lascerà il Real Madrid, se si in che squadra andrà? 2.Ultimamente con la regola sugli extracomunitari, la Juventus sembra aver abbandonato la pista Krasic preferendogli Dzeko, se l’operazione per il bosniaco non andasse in porto é possibile che arriveranno Krasic e Benzema? La ringrazio, cordiali saluti.

Attualmente non mi risulta che Benzema risulti tra la lista dei partenti del Real, inoltre so per certo che il giocatore vorrebbe restare a Madrid almeno un’altra stagione per giocarsi le sue carte. Quindi per il momento escluderei una cessione del francese e escluderei anche l’ipotesi Juve, in primis per le ragioni che ti ho detto, in secondo luogo per via del suo ingaggio decisamente elevato, se poi lo si associa anche a Krasic penso che portarli entrambi a Torino sia da escludere di principio, rappresenterebbe per la Juve un esborso troppo elevato.

Gent.mo Esperto, innanzitutto la voglio ringraziare per aver sempre risposto alle mie domande con grande precisione e professionalità. Vorrei porre alla sua attenzione una ipotetica formazione per la Juventus del prossimo anno che secondo me sarebbe compatibile anche a livello economico.
Buffon(Storari), Motta(zebina)-Chiellini(legrottaglie)-Barzagli(bonucci)-Ziegler(De ceglie), Krasic(Pepe)-Marchisio(f.melo)-Ledesma(Sissoko)-Martinez(lanzafame), Diego(del piero)-Benzema(amauri/trezeguet). Secondo lei potrebbe essere una formazione competitiva? e dei nuovi innesti da me inseriti (Barzagli-ziegler-krasic-ledesma-benzema) quali sono realmente vicini ad indossare la maglia bianconera? Ringraziandola le porgo cordiali saluti.

La formazione che ha scritto sarebbe sicuramente una buona formazione, sulla carta a mio avviso ancora inferiore all’Inter ma come ben sai la carta vale poco, bisognerà valutare la capacità di Del Neri di creare un gruppo e di trovare i giusti equilibri all’interno dello spogliatoio. Degli acquisti che hai citato tuttavia, di realmente vicino attualmente non c’è nessuno, la Juventus sta facendo un sondaggio per Barzagli, per Ziegler anche se se ne parla molto non c’è alcuna trattativa in corso almeno per il momento, così come per Ledesma. La situazione di Krasic si conosce, la trattativa è congelata, la Juve ha scelto di destinare l’unico posto disponibile per gli extracomunitari e Dzeko, soltanto in caso la trattativa per quest’ultimo non andasse a buon fine la Juventus potrebbe tornare alla carica per il serbo. Infine concludo con Benzema, il giocatore vorrebbe restare a Madrid e il Real non sembra aver tutta questa voglia di venderlo nonostante la stagione poco esaltante, inoltre il giocatore guadagna circa 6,5 milioni di euro all’anno, decisamente troppi per gli standard Juventini in questo momento.

Gentile esperto, sono l’ennesimo milanista depresso che le scrive. Se posso capire, anche se non condividere la politica del risparmio, quello che proprio non riesco a trovare comprensibile è quanto il Milan sta facendo con i suoi giovani. La società parla di strada intrapresa per costruire una “cantera” rossonera, spende un mucchio di soldi per portare al Milan i giovani più promettenti e poi?

1) Darmian in comproprietà al Palermo. Se il Palermo, che fra l’altro di giovani ha dimostrato di intendersene, ritiene che Darmian può essere il sostituto di Cassani perchè il Milan non lo ritiene all’altezza di essere il sostituto di Zambrotta? 2) Che senso ha, sempre partendo dal presupposto che la nuova politica rossonera è di formarsi i suoi giocatori in casa, prendere Papastathopulos mettendo sul piatto della bilancia, se è vero quello che ho letto, Abate o Stasser? 3) e in fine…che vantaggio può trarre il Milan dall’operazione con il Genoa, dando in comproprietà i suoi giovani più promettenti (Albertazzi, Zigoni e Oduamadi), per i quali ha speso anche cifre record (parlo di Albertazzi e Zigoni), in cambio della comproprietà di altri tre giovani promettenti (?) genoani? E’ un’operazione che proprio non capisco. Magari lei mi può aiutare… Grazie. Giancarlo

Caro Giancarlo, capisco perfettamente il tuo punto di vista e devo dirti che in parte lo condivido, purtroppo non sono un dirigente del Milan e non sono nella testa di Galliani e soci, posso soltanto limitarmi a darti un mio giudizio e una mia interpretazione di queste vicende riportandoti alcune informazioni che spero ti possano aiutare a comprendere meglio. Darmian questa stagione ha giocato a Padova, all’inizio a trovato poco spazio, poi è riuscito a ritagliarsi uno spazio trovando continuità e giocando a buoni livelli. Il pensiero dei dirigenti del Milan è quello che prima di riportarlo alla base e magari utilizzarlo molto poco sarebbe bene che il giocatore riuscisse a farsi le ossa in una squadra che possa dargli più spazio per giocare e gli consenta di confrontarsi con il campionato di serie A che comunque presenta delle difficoltà diverse da quello di B. Al Milan come ben sai sull’out di destra ci sono già Zambrotta, Oddo e Abate, che potrebbe essere riconfermato come terzino destro dopo l’esperienza dell’anno scorso, inoltre anche l’ormai nuovo arrivo di Papastathopulos potrebbe offrire maggiori garanzie visto che il greco può essere anche schierato come terzino. Proprio riguardo a quest’ultimo il Milan per acquistarlo dal Genoa ha messo sul piatto della bilancia le comproprietà di Strasser, Oduamadi e Albertazzi, anche se per quest’ultimo ci sono un po’ di problemi in quanto il ragazzo non ha ancora accettato la destinazione. Qui apro una riflessione, ma prima voglio premettere che a differenza di quanto tu hai scritto non mi risulta che Abate sia mai rientrato in questa trattativa. Purtroppo al giorno d’oggi, club come il Genoa, o in linea generale la maggior parte dei club, non si accontentano più di un prestito secco del giocatore, ma vogliono tutelarsi mettendo il diritto di riscatto o al limite la comproprietà. Se analizzi il diritto di riscatto sarebbe la formula peggiore per il grande club che cede i giovani, perché rischierebbe di perdere definitivamente i giocatori tra l’altro per un prezzo relativamente basso, mentre con la formula della comproprietà si ha l’opportunità di riacquistare il giocatore o comunque cedendolo a titolo definitivo acquisire nuovi denari. Papastathopulos è sicuramente un giocatore interessante e con grandi margini di miglioramento, io credo che possa fare bene, ma se per Oduamadi e Albertazzi concordo sulla cessione di metà del cartellino, probabilmente Strasser non lo avrei ceduto, in quanto ha dimostrato di poter già essere pronto per giocarsi le sue carte anche in prima squadra. Concludo con lo scambio che hai citato tra le primavere dei due club, quella alla quale ti riferisci tu è una voce infondata, dopo oppurtune verifiche ho constatato che non c’è alcun progetto di scambio di quel tipo tra i giocatori della primavera, giocatori che tra l’altro, escluso Zigoni, rientrano infatti nell’operazione Papastathopulos.

Salve, sono Claudio vorrei sapere la situazione Sokratis come va? Ci sono aggiornamenti? E Mattioni è vero che può tornare? Poi ho saputo di biglia qual’e la verità ci sono possibilità di vederlo con la maglia del Milan poi mi potrebbe dare degli aggiornamenti su Ibrahimovic? Podolsky può davvero venire? Grazie e arrivederci.

Per Papastathopulos si è ormai ai dettagli, il giocatore si può considerare ormai del Milan, su Mattioni non ho trovato conferme e non mi risulta che sia così vicino come molti dicono e come lo stesso Raiola aveva confermato, chiaro è che da procuratore anche Raiola faccia il suo lavoro provando a rilanciare il suo assistito, ma nel concreto non c’è niente. Biglia piace al Milan che lo sta seguendo con attenzione e in seguito alla più che probabile cessione di Gattuso il Milan potrebbe sferrare un assalto concreto al giocatore. Riguardo ad Ibrahimovic resto scettico, è un operazione nel quale c’è troppa distanza a mio avviso tra le risorse del Milan e le risorse che richiede questo tipo di operazione, ci vorrebbe un vero e proprio “regalo” del Barcellona, ovviamente nel mercato tutto è possibile, ma bisognerà valutare se il Barca è davvero disposto ad arrivare a tanto, inoltre al Milan resta da piazzare Huntelaar. Riguardo a Podolsky invece so che ai dirigenti rossoneri piace, ma anche in questo caso non mi risulta ci siano ancora trattative avviate.

Salve sono Marco e volevo farle delle domande sul Milan, è possibile nel caso in cui il Milan cedesse Ronaldinho (anche se lei sostiene che alla fine rimarrà) l arrivo di Robinho che è in vendita ,piace tanto a Galliani e che potrebbe inserirsi alla perfezione nel nuovo modulo di Allegri? E’ possibile un ritorno sulla pista che porta a Veloso anche se al momento non c’è niente? E’ possibile il ritorno di Mattioni? Potrebbe arrivare anche Papastatoupoulos dal Genoa? Volevo chiederle se e possibile che il Milan aspetti la fine del mercato e quindi i saldi per prendere qualcuno dal Real o dal Barca? Infine volevo chiederle a chi potrebbe essere rinnovato il contratto tra quelli in scadenza nel 2011? Io li rinnoverei solo a Pirlo, Ambrosini e Nesta. La ringrazio anticipatamente marco

Caro Marco, come ho più volte detto Ronaldinho ha ottime probabilità di rimanere, ma anche se così non fosse non credo che la pista Robinho sia una pista così calda e praticabile, la dirigenza del Milan attualmente non sembra intenzionata a voler eventualmente investire su questo giocatore ne il giocatore stesso sembra tanto entusiasmo di approdare al Milan preferendo tornare in Brasile. Su Veloso attualmente non c’è niente, se Gattuso partirà come è probabile, potrebbe ritornare un nome spendibile, anche se non è l’unico e forse potrebbe risultare un po’ costoso. Su Mattioni non mi risulta niente di concreto, per Papastathopulos siamo ormai alle firme mentre riguardo alla tua domanda riguardo i “saldi” è una soluzione possibile, anche se attualmente sul fronte Real non ci sono giocatori che interessano particolarmente al Milan e con il Barca ci sono in ballo trattative molto complesse. Concludo con i rinnovi, come ho detto più volte sarà decisiva questa stagione per valutare a chi rinnovare il contratto o meno, certo i 3 giocatori che hai indicato sono quelli ad avere maggiori possibilità, ma ripeto, in merito ai rinnovi questa stagione sarà determinante.

Avete domande o curiosità di mercato alle quali vorreste avere una risposta? Scriveteci all’Indirizzo redazione@calciomercatonews.com, vi risponderà il nostro esperto. Cosa aspettate?

Un abbraccio dal vostro esperto di mercato

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top