Calcio, Lucchini: “La nazionale è un sogno che si avvera”

Calcio

GENOVA – “È un sogno che si avvera, non me l’aspettavo proprio“: Stefano Lucchini, ha ricevuto la notizia della convocazione in azzurro a Colonia, in Germania, dove la Sampdoria è giunta per l’amichevole di domani con la Costa d’Avorio, e fatica ancora a crederci. Il suo compagno di squadra Antonio Cassano, invece, fa sapere di non voler commentare la convocazione di Prandelli e declina gentilmente, ma decisamente, le richieste dei giornalisti. “Non ne avevo sentore, anche perchè avevo letto tanti nomi sui giornali in questi giorni ma non il mio”, ha detto Lucchini, che sprizza gioia e rivolge il suo primo pensiero alla Sampdoria. “Se sono arrivato alla maglia azzurra devo dire grazie innanzitutto alla Sampdoria, che ha creduto in me e mi ha permesso di arrivare ad alti livelli. Quattro anni fa – racconta Lucchini – ero ad Empoli e, anche se avevamo raggiunto un risultato incredibile come l’Europa, non avrei mai immaginato di arrivare adesso a questo punto. Credevo fosse solo un sogno, ora invece mi troverò a Coverciano con tanti nomi illustri, fa veramente un certo effetto“. Speciali naturalmente le dediche a partire dalla famiglia. “A mia moglie Elena e mio figlio Matteo che mi sono stati sempre vicini, ai miei compagni di squadra anche per il grande campionato che abbiamo fatto nell’ultima stagione ed in particolare – aggiunge il biondo difensore – al mio compagno di reparto Gastaldello, con la speranza che anche lui possa indossare la maglia azzurra perchè in questi anni è cresciuto tantissimo

Fonte: Ansa

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top