Calcio estero, ecco il calendario inglese

Calcio

LONDRA, 12 AGO – Sarà il Manchester City di Roberto Mancini ad inaugurare sabato la Premier League edizione numero 19, facendo visita al Tottenham a White Hart Lane. Una sfida dal sapore di rivincita per i Citizens che, in attesa dell’arrivo di Mario Balotelli, vogliono vendicare la sconfitta che meno di tre mesi fa era costata l’esclusione dalla Champions League proprio a vantaggio degli Spurs di Harry Redknapp. Tanti i volti nuovi nel City, da Jerome Boateng ad Aleksandar Kolarov, da Yaya Toure a David Silva, per un mercato che ha richiesto investimenti superiori ai 100 milioni di euro. Ma nonostante la lussuosa estate del City restano Chelsea e Manchester United, avversarie nel Community Shield di domenica scorsa (vinto dai Red Devils), le principali pretendenti per il titolo. Lo dice la storia – negli ultimi sei anni si sono divise equamente gli scudetto -, lo confermano le previsioni dei bookmakers. I Blues di Carlo Ancelotti, reduci dal ‘doublè ma anche da un’estate avara di soddisfazioni, faranno il loro esordio sempre sabato contro il neopromosso West Bromwich Albion dell’ex Roberto Di Matteo (sei stagioni allo Stamford Bridge da giocatore). Per il momento il Chelsea si presenta con una squadra identica a quella dello scorso anno: l’unico nuovo arrivo Š il nazionale israeliano Yossi Benayoun del Liverpool, in attesa che il centrocampista brasiliano Ramires ottenga il permesso di soggiorno. All’insegna dell’austerity anche l’estate dello United, che si Š limitato a tesserare il promettente attaccante messicano Javier Hernandez, oltre a Chris Smalling. Per Sir Alex Ferguson, che insegue i 19/o titolo nazionale, debutto casalingo contro il Newcastle, tornato nella massima divisione dopo appena un anno di purgatorio. Tra le favorite d’obbligo anche l’Arsenal di Arsene Wenger, protagonista del match clou della prima giornata, domenica nel posticipo ad Anfield con il Liverpool. I gunners stanno cercando un portiere, nel frattempo hanno rinforzato la difesa con l’innesto di Laurent Koscielny e l’attacco con il nazionale marocchino Marouane Chamakh. Nuovo allenatore invece per i Reds che hanno sostituito Rafa Benitez con l’ex Fulham Roy Hodgson. Confermati Fernando Torres e Steve Gerrard, in estate sono arrivati Joe Cole dal Chelsea e Milan Jovanovic.

Fonte: Ansa

La Redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top