Juventus, Delneri sprona i suoi contro Palermo: “Voglio una squadra operaia”

Calcio

Juventus – «Sarebbe fuori luogo montarsi la testa. Non abbiamo ancora fatto nulla. Stiamo lavorando per ottenere il massimo dei risultati e non dobbiamo cullarci sugli allori dopo una vittoria o deprimerci se le cose non vanno bene». Gigi Del Neri archivia il poker di Udine e si concentra sulla difficile sfida di domani contro il Palermo. La sua Juventus ha mostrato il lato migliore domenica scorsa al Friuli. Del Neri ora non vuole cali di concentrazione: «Questo rischio comunque, per quanto ci riguarda, non c’è. Non ci abbandoniamo a facili entusiasmi, ma pensiamo solo a lavorare», assicura il tecnico, che domani festeggerà le 700 panchine da professionista. «Le insidie non stanno solo sulla carta. Quelle che porterà il Palermo sono reali. La Juventus deve sapere che ogni domenica è un esame e gli esami vanno superati con la forza e con il rispetto per gli avversari», è il credo dell’allenatore bianconero. La sua «non è una Juve provinciale, ma operaia, il che significa che ha qualità, ma anche voglia di lavorare», sottolinea. «Io mi aspetto miglioramenti quotidiani. Non dobbiamo dare nulla per scontato, se non il fatto che si debba fare il massimo in ogni partita. Dobbiamo giocare da Juventus ogni volta, il resto sono chiacchiere. Alla fine poi, si tireranno le somme».

Fonte: Adnkronos

La Redazione di Calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top