Mario Sconcerti: “L’Inter ha il gruppo, il Milan i fuoriclasse”

Calcio

Serie A, Milan Inter – Mario Sconcerti, giornalista italiano, ha messo a confronto le due squadre milanesi dopo la quarta giornata di campionato e ha dichiarato:  “Torna al gol Milito. Il modo in cui festeggia dà il senso dell’attesa. Era diventato davvero un problema. Lo manda in porta Eto’o che poi segna a sua volta confermandosi capocannoniere. Non è un’Inter impressionante, ma lo diventa per la regolarità con cui domina gli avversari. Sembra un campionato in cui gli sfidanti fanno fatica a trovare il filo. L’unico che resiste è quello dell’Inter nonostante il tempo. Siamo ormai al quinto campionato in cui la squadra di Mancini-Mourinho-Benitez è in testa. Non è normale. Per trovare qualcosa del genere in Italia bisogna tornare alla Juve degli Anni 30 e al Grande Torino. L’Inter ha indubbiamente preso il corridoio giusto, ma la sua forza è coincisa con i momenti di rifondazione degli avversari. Il Milan è quello che si avvicina di più all’inseguimento per la forza dei singoli. Ma questa divisione è quella di fondo del calcio. Non credo esista una verità assoluta su cosa conti di più tra la squadra o gli individui. L’equilibrio arriva dal collettivo, ma la differenza la fanno i fuoriclasse. Il Milan ha per adesso solo la seconda parte della mercanzia“.

Luca Antonio Somma – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top