Juventus, Nedved ufficialmente nel CDA

Calcio

JUVENTUS NEDVED CDA /

L’assemblea dei soci della Juventus ha approvato il bilancio di esercizio 2009-10, che si è chiuso con una perdita di 11 milioni di euro, a fronte di un utile di 6,6 milioni nell’esercizio precedente. I ricavi sono rimasti sostanzialmente stabili a quota 240,2 milioni (-0,2 milioni sul 2008-2009) e sono composti principalmente da ‘diritti tv e proventi medià, che ammontano a 151,4 milioni (il 63,1% del fatturato complessivo). I costi operativi sono cresciuti invece dell’1,2% a 196,5 milioni. «L’andamento economico dell’esercizio 2010-11 – spiega il direttore finanziario della Juventus, Michele Bergero – sarà influenzato dalla mancata partecipazione alla Champions League, che comporterà minori proventi dalle competizioni europee e minori ricavi commerciali, e dall’entrata in vigore della normativa sulla vendita collettiva dei diritti televisivi. Per questo, per l’esercizio in corso prevediamo una perdita significativa. Non faremo un aumento di capitale – aggiunge il presidente, Andrea Agnelli – perchè la società ha le risorse adeguate per affrontare l’esercizio in corso. A dicembre, poi, aggiorneremo il piano industriale pluriennale e in quella sede faremo le valutazioni». L’assemblea degli azionisti ha approvato anche l’aumento da 7 a 11 del numero dei componenti del Consiglio di amministrazione e il conseguente ingresso in Cda del direttore generale, Beppe Marotta, di Pavel Nedved, Michele Briamonte e Aldo Mazzia.

FONTE: TUTTOSPORT

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top