Inter-Milan, probabili formazioni: niente duello Ibra-Matrix?

Calcio


INTER MILAN IBRAHIMOVIC MATERAZZI – Il più suggestivo dei duelli del derby di Milano potrebbe alla fine non avvenire: tutti pazzi per Materazzi anti-Ibra ma cresce il partito degli scettici. Il giocatore con Benitez è stato in campo per soli dieci minuti in Supercoppa contro la Roma ad agosto e la mossa potrebbe essere un azzardo o un ‘depistaggiò. Materazzi dovrebbe marcare Ibrahimovic, l’uomo più pericoloso per la porta neroazzurra. Un tempo compagni di spogliatoio, oggi avversari e entrambi ‘animalì a sangue caldo. Ma, se l’opzione Materazzi, venisse scartata o si rivelasse fumo buttato negli occhi degli avversari, sarebbe Cordoba ad affiancare Lucio per contenere lo svedese e il suo partner d’attacco, Robinho che – secondo le quotazioni della vigilia – verrebbe preferito a Ronaldinho. Con il colombiano al centro della difesa, troverebbe spazio Santon sulla destra. Il derby dei duelli e delle stoccate – si spera non dei colpi bassi – ha dei risvolti affascinanti soprattutto a centrocampo che si colora dell’arancione dell’Olanda con Sneijder e Seedorf. Il primo, per mente e colpi, dovrà sfuggire alla pressione di Pirlo o alla marcatura di Ambrosini, se il bresciano non dovesse farcela a recuperare. Seedorf sarà tampinato da Stankovic il quale dovrebbe occupare il vertice basso di un centrocampo a rombo con Zanetti e Obi sulle fasce: in mediana si prevede una battaglia all’ultimo pallone con Gattuso e soci. Senza Maicon, la manovra neroazzurra perde incisività sulle fasce, lasciando però spazio agli inserimenti centrali. Etòo e Milito dovranno sfruttare le verticalizzazioni per sorprendere la coppia di centrali rossoneri, Thiago Silva e Nesta. (ANSA)
Paolo Bardelli – calciomercatonews.com




INTER MILAN IBRAHIMOVIC MATERAZZI – Il più suggestivo dei duelli del derby di Milano potrebbe alla fine non avvenire: tutti pazzi per Materazzi anti-Ibra ma cresce il partito degli scettici. Il giocatore con Benitez è stato in campo per soli dieci minuti in Supercoppa contro la Roma ad agosto e la mossa potrebbe essere un azzardo o un ‘depistaggiò. Materazzi dovrebbe marcare Ibrahimovic, l’uomo più pericoloso per la porta neroazzurra. Un tempo compagni di spogliatoio, oggi avversari e entrambi ‘animalì a sangue caldo. Ma, se l’opzione Materazzi, venisse scartata o si rivelasse fumo buttato negli occhi degli avversari, sarebbe Cordoba ad affiancare Lucio per contenere lo svedese e il suo partner d’attacco, Robinho che – secondo le quotazioni della vigilia – verrebbe preferito a Ronaldinho. Con il colombiano al centro della difesa, troverebbe spazio Santon sulla destra. Il derby dei duelli e delle stoccate – si spera non dei colpi bassi – ha dei risvolti affascinanti soprattutto a centrocampo che si colora dell’arancione dell’Olanda con Sneijder e Seedorf. Il primo, per mente e colpi, dovrà sfuggire alla pressione di Pirlo o alla marcatura di Ambrosini, se il bresciano non dovesse farcela a recuperare. Seedorf sarà tampinato da Stankovic il quale dovrebbe occupare il vertice basso di un centrocampo a rombo con Zanetti e Obi sulle fasce: in mediana si prevede una battaglia all’ultimo pallone con Gattuso e soci. Senza Maicon, la manovra neroazzurra perde incisività sulle fasce, lasciando però spazio agli inserimenti centrali. Etòo e Milito dovranno sfruttare le verticalizzazioni per sorprendere la coppia di centrali rossoneri, Thiago Silva e Nesta. (ANSA)

Paolo Bardelli – calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top