Calciopoli, Juventus Inter – Moggi: “Radiarmi? Non hanno il coraggio”

Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2016-17

CALCIOPOLI JUVENTUS INTER MOGGI – Il procuratore federale Stefano Palazzi gli inviato una lettera di convocazione, ma Luciano Moggi molto probabilmente la ignorerà. Non è più tesserato e, quindi, non è obbligato a presentarsi davanti a chi, con colpevole ritardo, sta indagando su Calciopoli 2 ( quella che è emersa dalle nuove intercettazioni). Indagine che, oltretutto, sembra essersi nuovamente arenata dopo le prime due audizioni di Bergamo e Pairetto.

L’INTERVENTO E se Moggi ignora la Figc, la Figc sembra non ignorare Moggi, visto che il tema della sua radiazione è ricorrente, così come le richieste di pareri autorevoli per prendere ( o non prendere) la decisione. E l’ex dg bianconero commenta in questo modo dalle colonne di Libero: « Dal processo di Napoli sta emergendo che non solo non ho mai condizionato alcuna scelta arbitrale, ma che, anzi, non ero certo io quel dirigente che si accomodava nello spogliatoio del direttore di gara o invitava a ritirare regali nella propria sede sociale o disponeva pedinamenti ed intercettazioni illegittime. Dunque, invece di prendere atto responsabilmente di tutto ciò e cercare, davvero, di fare chiarezza, in via Allegri…. rincorrono un cavillo degno di un Azzeccagarbugli per assicurarsi che io non possa tornare, ammesso che ne abbia davvero voglia ed intenzione, nel calcio. Sistema ridicolo. Mentre il sistema calcio in Italia è sull’orlo del fallimento, sportivo e finanziario, mentre emerge che ben avrebbero dovuto condannare altri per aver violato le norme federali, per la Figc l’affaire Moggi rappresenta la priorità! È come se si volesse combattere la mafia sanzionando i divieti di sosta. In tutto questo, Abete, preoccupato dal dover lui stesso, in prima persona, assumere decisioni su di me che lo esporrebbero immediatamente ad azioni giudiziarie, chiede un parere ad un organo estraneo alla Figc, l’Alta Corte del Coni, appunto, per sapere se fa bene a ‘ prendere atto’ delle sentenze della propria giustizia sportiva».

Fonte: Tuttosport

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top