Calciomercato Inter, Pedullà su Pazzini e Matri: “Difficile, ma non impossibile”

Calcio

CALCIOMERCATO INTER MATRI PAZZINI PRESSING / Sono queste le ore decisive per il calciomercato nerazzurro. Il termine del 31 gennaio si avvicina inesorabilmente, e Branca starebbe tentando in tutti i modi di convincere le società a cedere i gioielli che si sarebbe predisposto: Pazzini in primis, l’asso della Sampdoria che stando alle parole di Alfredo Pedullà potrebbe arrivare, ma la trattativa di convincimento del club genovese sarebbe tutt’altro che agevole: “Pazzini sta vivendo con serenità la situazione – spiega il giornalista dal sue editoriale per datasport.it -. Non ha chiesto alla Samp ‘siccome c’è l’Inter, liberami’. Resterebbe fino a giugno, per poi giocarsi il futuro. Ma l’Inter è in pressing: vorrebbe inserire Biabiany nell’affare e sette-otto milioni. La Samp non ci sta: Garrone pretende più cash e una minore valutazione del cartellino di Biabiany. L’Inter ci proverà, insisterà, accentuerà il pressing“. Secondo obiettivo, sul quale i vertici nerazzurri si insedierebbero qualora la trattativa per il doriano dovesse saltare: Alessandro Matri, ma Pedullà razionalizza: “Cellino di solito non vende a gennaio, ma i contatti con l’Inter ci sono stati. La richiesta: dieci milioni più il cartellino di Biabiany. Povero Biabiany, offerto a tutti: Samp, Cagliari, in precedenza all’Udinese per Sanchez. L’Inter gioca su due tavoli: se salta Pazzini va su Matri. Però, sa che Cellino è un osso durissimo“.

Fabio Alberti – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top