Fantacalcio, Lazio-Chievo: voti e pagelle Gazzetta dello Sport

Fantacalcio

FANTACALCIO LAZIO CHIEVO VOTI PAGELLE GAZZETTA / Ecco i voti e le pagelle della Gazzetta dello Sport per la partita Lazio-Chievo, terminata con il punteggio di 1-1

LAZIO 5,5

MUSLERA 5,5 Lascia colpevolmente passare l’angolo di Pellissier che Cesar trasforma nel gol del pareggio.

LICHTSTEINER 6,5 L’unico che nella ripresa prova a combinare qualcosa. Ed è anche l’ultimo ad arrendersi.

BIAVA 6 Una sola distrazione in fase di disimpegno, tante palle recuperate.

DIAS 6 Sfiora il gol nel primo tempo, annulla gli attaccanti, ma si perde Cesar sul gol dell’ 1-1.

RADU s. v. Esce al 19’, ma si fa male prima. Non giudicabile.

SCALONI 5 Si propone bene nella fase offensiva, ma dietro troppi svarioni. Tra i quali anche l’angolo da cui nasce il pareggio.

BROCCHI 5,5 Troppe pause, specie nel secondo tempo: aveva bisogno di rifiatare.

MATUZALEM 5,5 Torna dopo un mese e gioca con il freno a mano tirato. Qualche buona idea nel primo tempo, nella ripresa sparisce.

BRESCIANO 5 Tanta volontà, ma anche tanta confusione, soprattutto quando si tratta di finalizzare.

HERNANES 6 Un perla bellissima, il gol, in un mare di nulla. E’ stanco, dovrebbe variare il repertorio.

SCULLI 5 Reja lo inserisce per dare la scossa, lui invece si adegua all’andamento lento.

IL MIGLIORE KOZAK 6,5 Lotta, sgomita e sfiora il gol. Peccato che i compagni lo assecondino poco.

ZARATE 5,5 Comincia bene e va pure vicino al gol. Poi però sbatte sistematicamente sul muro veronese. (Mauri s. v.)

All. REJA 5 Formazione iniziale che non convince, soprattutto a centrocampo. E la gestione dei cambi convince ancora meno.

CHIEVO 6,5

SORRENTINO 5,5 Belle parate su Kozak e Zarate, ma sulla punizione-gol di Hernanes piazza malissimo la barriera.

SARDO 6,5 Padrone della sua fascia grazie anche alla blanda opposizione di Scaloni.

MORERO 6 Energie preziose per congelare l’ 1-1 nel finale.

FREY 6 In difficoltà all’inizio su Zarate, poi però gli prende le misure e finisce in crescendo.

IL MIGLIORE CESAR 7 Fedele al suo nome vive a Roma un giorno da imperatore. Cerca e trova gloria anche in attacco, realizzando il gol del pareggio.

MANTOVANI 6 Con Cesar forma la tenaglia per imprigionare Kozak. Meno brillante del compagno, ugualmente utile.

JOKIC 6,5 Scorrazza che è un piacere. Fondamentale quando c’è da dare una mano ai centrali.

FERNANDES 6 Molta sostanza, pochi fronzoli. Butta al vento l’occasione del pareggio prima che allo stesso provveda Cesar.

GUANA 6 Si vede poco, ma si danna l’anima per tenere corta la squadra.

PULZETTI 6 Dà vivacità ad un centrocampo che accusa qualche passaggio a vuoto.

BOGLIACINO 6 Si sacrifica in fase di copertura, così in avanti non rifinisce come dovrebbe.

PELLISSIER 6 Stavolta non buca la Lazio, sua vittima preferita. Ma non fa mancare il suo apporto.

MOSCARDELLI 5 Romano e romanista, l’aria di derby lo rende però troppo nervoso. E Pioli lo toglie giustamente nell’intervallo.

THEREAU 5,5 Meno nervoso rispetto a Moscardelli, ma pure lui piuttosto improduttivo.

All. PIOLI 6,5 Il Chievo ridisegnato col 5-3-2 è quadrato ed efficace. Bene anche le sostituzioni.

Mauro Piro – www.calciomercatonews.com




© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top