Calciopoli, Juventus Inter – Moggi: “Moratti fa finta di niente e parla per parlare…”

Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2016-17

CALCIOPOLI JUVENTUS INTER MOGGI MORATTI – «Moratti dice che chiamare l’Inter è ridicolo? Forse non ha letto le intercettazioni. Forse non ricorda che ha chiamato nel suo ufficio Tavaroli, che Tavaroli con Facchetti hanno incaricato Cipriani. Fa finta di niente e parla tanto per parlare». Luciano Moggi, intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli, risponde così alle parole del presidente dell’Inter sulla convocazione del procuratore Palazzi in merito all’esposto della Juve sullo scudetto 2006. «Di 170 mila telefonate – prosegue l’ex direttore generale della Juve – ne hanno prese solo quaranta e tutte della Juventus. Le altre, sono tutte irrilevanti. Era irrilevante quando Facchetti diceva a Bertini ‘fammi vincere la partita di Coppa Italia col Cagliarì a Cagliari nel 2008 e guarda caso poi l’Inter ha vinto quella Coppa Italia e quindi la federazione avrebbe dovuto toglierla. Era irrilevante quando si diceva al designatore ‘passa per l’ufficio che Moratti deve darti un regalò. E invece era rilevante il fatto che una società si difendesse da queste cose». Tornare alla Juve? «Sto così bene che non penso a queste cose – dice ancora Moggi -. Mi spiace per la Juve, volevo andare a vedere la gara col Milan ma poi i miei familiari mi consigliarono di non andare. Ho evitato ma ringrazio il pubblico per tutte le attenzioni che hanno riposto in me. Evidentemente ho fatto un buon lavoro». Moggi fa poi un pronostico sulla lotta Champions. «Il Napoli arriverà quarto, la Roma terza. La Roma nei quattro, ci starà sicuramente». Quanto a quanto detto ieri dal presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: «Sbaglia ora ed ha sbagliato prima. Ha sbagliato prima, quando ha detto che ‘il calcio è più pulitò. Il calcio, ricordo, è sempre stato pulito e non è mai stato sporco. Sbaglia ora, dicendo che lassù nessuno vuole il Napoli: si confonde e si contraddice». «De Laurentiis – conclude – fa bene a chiedere maggior attenzione, ma ha fatto male in passato quando ha detto che gli arbitri sono tutti bravi e se sbagliano sono solo casi. Gli arbitri sbagliano come hanno sempre sbagliato. De Laurentiis fa bene ora a farsi rispettare. Il sorteggio integrale? Quando il Verona ha vinto lo scudetto, io arrivai secondo col Torino. Mi fecero perdere una partita in casa, proprio con il Verona, per 3-2. Il problema non si sposterebbe più di tanto».

Fonte: Ansa

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top