Barcellona-Milan, editoriale: senza Ibrahimovic può essere un bene, ecco perchè…

Calcio

BARCELLONA MILAN CHAMPIONS EDITORIALE – Questa sera il Camp Nou sarà ancora una volta il teatro di una sfida da mille e una notte e pazienza se non ci sarà in palio la finale di Champions League ma bensì i primi punti del girone. Il Milan di Allegri affronterà i “marziani” di Guardiola, ma come la Real Sociedad insegna, quando Messi e soci non sono in giornata qualcosa può succedere. Adriano Galliani, che conosce la Champions come le sue tasche, non vuole un Milan barricato in difesa, sarebbe un suicidio. Dovrà essere una squadra attenta, equilibrata e pronta a giocare in contropiede, proprio all’italiana. Mancherà Zlatan Ibrahimovic, fuoriclasse svedese dei rossoneri, uomo di punta dell’attacco del Milan. La mancanza di Ibrahimovic si farà certamente sentire ma, anche se può risultare incredibile, potrebbe rappresentare un vantaggio per i rossoneri. Senza Ibra il Milan non concederà nessun punto di riferimento al Barcellona, la coppia di centrali dei blaugrana sarà formata da Puyol e Piquè, grandissimi calciatori ma non due fulmini in quanto a velocità e rapidità. Pato e Cassano potrebbero davvero mettere in difficoltà la difesa blaugrana, anche se i maggiori pericoli dovrebbero correrli Thiago Silva e Nesta che dovranno fermare Messi, Villa e Pedro.

La redazione di Calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top