Ultim'ora

24 dicembre 2011

Calciopoli, Juventus: Agnelli commenta le dichiarazioni dell’investigatore al ‘Corriere dello Sport’

CALCIOPOLI JUVENTUS AGNELLI – Ieri l’investigatore di Calciopoli ha evidenziato al ‘Corriere dello Sport’ che riguardo al processo, alle intercettazioni e a tutto il resto, mancano diversi punti. Intervistato dallo stesso giornale romano, il patrn della Juventus, Andrea Agnelli, ha voluto commentare tale ‘deposizione': “Faccio un piccolo passo indietro e torno al tavolo voluto da Petrucci. E’ stata una giornata importante perché ha riunito persone direttamente coinvolte nel 2006, il capo dello sport e il presidente della Figc: ognuno è rimasto sulle proprie posizioni, ma il documento finale che era stato preparato riconosce – anche se non è stato sottoscritto da tutti – che ci fu giustizia sommaria. La vostra intervista conferma quanto emerso negli ultimi anni e rafforza la necessità di avere un quadro completo, capire cosa accadde ed entrare nel merito. L’inquirente racconta di telefonate che non c’erano, di altre tolte e di un diverbio: elementi che devono essere valutati da un giudice, non è plausibile che in un piccolo sistema di venti squadre ci sia tanta disparità di trattamento”.

Francesco Schirru – www.calciomercatonews.com

Tags: