Premier League, guerra United-City: Ferguson attacca Mancini!

Calcio

PREMIER LEAGUE GUERRA UNITED CITY FERGUSON ATTACCA MANCINI – Nei giorni scorsi Patrick Vieira, rimasto legato al City, ha puntato il dito sulla scelta di Alex Ferguson di far tornare Paul Scholes, che a 37 anni aveva appeso le scarpette al chiodo: “Una scelta che è sintomo di debolezza“.
La risposta del tecnico scozzese del Manchester United, riportata dalla Gazzetta dello Sport, non si è fatta attendere: “Se riportare in squadra un calciatore che negli ultimi 20 anni è stato il miglior centrocampista di tutta la Gran Bretagna significa essere disperati, a me va bene. Penso che l’uscita di Vieira fosse programmata, anche Mancini, un paio di settimane fa, ci ha lanciato una piccola frecciatina. Noi siamo pronti a stare al gioco, siamo pieni di munizioni“.
Ha poi rincarato la dose affermando: “Se parliamo di disperazione, loro hanno fatto giocare un calciatore (Tevez ndr) che si era rifiutato di entrare in campo, che l’allenatore aveva detto che non avrebbe giocato mai e che si è fatto cinque mesi di vacanza in Argentina. Questa può essere definita ‘disperazione’?“.

Matteo Bellan – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top