Il calciomercato in Irlanda-Croazia: 3 gioielli da seguire con attenzione durante il match di questa sera

Ultime Notizie:

CALCIOMERCATO IRLANDA CROAZIA – Dopo l’ottimo pareggio tra Spagna e Italia, Irlanda e Croazia concluderanno il tabellone del girone C in quello che viene considerato il derby delle outsiders. Irlanda e Croazia, infatti, sono considerate fuori dai giochi per l’accesso alla seconda fase degli Europei con Spagna e Italia a giocarsi le prime due posizioni. Ma Irlanda e Croazia potrebbero regalare sorprese. Quali talenti scenderanno in campo da tenere sotto osservazione in questa calda serata di giugno? Calciomercatonews.com vi guida alla visione del match preparandovi con una scheda sui 4 talenti da adocchiare. Un modo per sedersi sul divano e sentirsi un po’ dei talent-scout!

IRLANDA – Oltre al sempreverde Robbie Keane, in casa Irlanda il giocatore da osservare in modo particolare è Aiden McGeady. Il primo è un centrocampista esterno, classe 1986 in orza allo Spartak Mosca. Caratteristica è la sua McGeady Spin, una variante della veronica, che è stata anche inserita nei videogiochi FIFA. Allo Spartak è idolo dei tifosi per la sua facilità nel dribbling, caratteristica numero uno insieme alla precisione nei cross. Sarà l’arma numero uno per la testa dei compagni anche nelle azioni a gioco fermo. Rispetto a Duff, McGeady offre sicuramente maggiore qualità e imprevedibilità, ma andrebbe migliorato il suo rendimento sotto porta. I tre gol segnati nell’ultimo campionato sono pochini per un centrocampista dalle spiccate doti offensive. Aggiustasse anche la mira, sarebbe giocatore da top club.

CROAZIA – Il più grande talento della Croazia, soprannominato “nuovo Cruijff” ai tempi della Dinamo Zagabria, ha tanta voglia di riscatto. Modric non ha mai fatto mistero di non aver ancora digerito la sconfitta ai rigori di quattro anni fa contro la Turchia, ed è convinto che la Croazia stavolta possa arrivare lontano. Modric è il Pirlo della Croazia, fonte di gioco inesauribile a centrocampo che però rispetto all’italiano è più veloce e sa essere anche più efficace in zona gol. Della Croazia è uno dei leader riconosciuti, e piace anche perché difficilmente tira indietro la gamba. Attualmente in forza al Tottenham, su Modric c’è da tempo l’interesse del Manchester United che sono già pronti a versare nelle tasche degli Spurs 25 milioni di sterline, 31 milioni di euro. Modric è legato al Tottenham per i prossimi quattro anni. Altro giocatore interessante è Mario Mandzukic hce quest’anno, in Bundesliga ha segnato 12 gol in 32 partite con la maglia del Wolfsburg. Mario Mandzukic, infatti, è letale soprattutto se ha una squadra che gioca al suo servizio. Classe ’86, sta per esplodere definitivamente e potrebbe diventare una stella dell’Europeo. Ai dodici gol vanno aggiunti ben dieci assist decisivi. Imbattibile nel gioco aereo, dà una mano anche in fase difensiva, sempre generoso nel pressing e nella propria area quando c’è da difendere sui calci piazzati. Non è l’attaccante che riesce a svariare sul fronte offensivo, come Ibra ad esempio, ma è lucido e capace di fornire anche assist precisi ai compagni. Le italiane potrebbero farci un pensierino.

Appuntamento al prossimo focus su Euro 2012.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top