Milan, Sconcerti: I rossoneri dovrebbero scacciare la paura e iniziare a giocare a calcio

Calcio

MILAN SCONCERTI ALLEGRI – Mario Sconcerti, ai microfoni de Ilveromilanista.it, ha analizzato la situazione del Milan: “Credo che il Milan debba cercare di giocare a calcio e di togliersi la paura di dosso. Questo è un campionato molto modesto per tutti e il Milan ha comunque i mezzi per poter reagire. Non ha giocatori straordinari, ma ha certamente giocatori migliori di altri. Il problema è che sono disabituati a questo tipo di situazione. Ci vuole tranquillità, deve ricominciare proprio giocando a calcio”.

Sul ritiro imposto dalla società: “Sicuramente c’è una responsabilità generale. E’ una squadra disabituata a giocare per non perdere, non è una squadra da grande classifica, però dovrebbe avere almeno sei punti in più. La prima responsabilità è comunque dell’allenatore”.

Sulla prossima partita di Champions League contro il Malaga: “Il Milan deve ripartire da se stesso, perché il Malaga è un avversario brutto. Comunque sia, deve ritrovare un equilibrio di squadra. E’ questo che per il momento manca: prende gol da tutti. È un problema troppo vistoso, sono convinto che migliorerà in fretta”.

Gli uomini che possono aiutare il Milan a ripartire: “Montolivo, El Sharaawy e secondo me anche Pazzini. E poi un recupero di Boateng che in queste condizioni è intollerabile. Allegri inoltre deve trovare un assetto difensivo, perché in questo momento la difesa fa paura”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top