Fantacalcio Atalanta – Roma, voti e pagelle della Gazzetta dello Sport

Calcio

 

 

FANTACALCIO ATALANTA ROMA GAZZETTA – Allo stadio Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo la Roma batte l’Atalanta per 3-2. Partita molto combattuta giocata per larghi tratti sotto un forte nevicata che ha visto la seconda vittoria consecutiva per il tecnico giallorosso Andreazzoli. Ma è l’Atalanta a passare per prima in vantaggio grazie a Livaja all’8′ minuto. Dopo quattro minuti arriva il pareggio giallorosso con Marquinho che dal limite dell’area di sinistro tira a giro sul secondo palo non lasciando scampo a Consigli. Pjanic su punizione al 34′ porta in vantaggio la Roma ma al 44′ Livaja segna il secondo gol personale della partita portando il punteggio sul 2-2. Il gol vittoria della Roma arriva al 71′ minuto quando dopo un traversone di Bradley in area di rigore, Torosidis stacca di testa segnando la rete del 3-2 finale per i giallorossi. Ecco i voti e le pagelle de La Gazzetta dello Sport:

 

 

ATALANTA 5

CONSIGLI 5,5 Guarda la punizione di Pjanic che non è a vicina al palo: impossibile tentare? Gran riflesso sul bosniaco, dopo, ma subito piglia il terzo gol, con concorso di responsabilità.

RAIMONDI 5,5 Non c’è Bellini, preferito a Scaloni ma sembra spesso ibernato.

STENDARDO 6 L’unico dietro che non dà pensieri. Forse scippato del fallo che porta all’1-2.

CONTINI 4 L’esordio atalantino è da dimenticare. Era così pronto da essere schierato titolare?

BRIVIO 5 Sostituto di Del Grosso: anche a campo verde, errori di tocco che fanno mugugnare. Nella ripresa un minimo di miglioramento, 8 recuperi.

GIORGI 5 Copre a fatica e attacca raramente: artigiano di fascia che non graffia. Cambiato.

CAZZOLA 6 Pochi minuti per cambiare qualcosa, piglia il giallo che lo farà squalificare ma sembra un errore dell’arbitro.

CARMONA 6,5 Nei due gol c’è il suo marchio, con assist o riavvio (di testa) dell’azione.

BIONDINI 5,5 Sorpreso da Contini nel brutto passaggio che fa nascere il primo pari. Ha spesso di fronte Pjanic e non lo limita.

LUCCHINI 6,5 L’unica parata vera di Stekelenburg su un suo colpo di testa.

BONAVENTURA 6 Assist o tiro sbagliato, l’1-0 nasce da lui. Quando cala nella ripresa è coinvolto anche nel 2-3, ma era difficile saltare oltre Torosidis. (Budan s.v.)

LIVAJA 7,5 I primi gol in Serie A forse serviranno per il futuro: almeno il posto da titolare è confermato.

DENIS 5,5 Con Livaja accanto ha più possibilità di dialogo: tira però una sola volta, debolmente, e sbaglia 9 passaggi, il dato più alto.

All. COLANTUONO 5 Il 4-4-2 sembra mandare in ansia la Roma sul lato di Bonaventura, però dopo mezzora viene assorbito dai rivali: manca totalmente la spinta a destra e Contini anziché Canini o Lucchini è un azzardo che costa caro.

 

 

ROMA 6,5

STEKELENBURG 6,5 Un solo volo nella bufera: era abituato ad altro, anche alla panchina.

PIRIS 6 Qualche difficoltà sul centro destra nella prima parte, sigilla il settore dopo.

BURDISSO 6 È il suo campo, fa la figura del forzuto anche in casi delicati.

MARQUINHOS 6 Non copre adeguatamente Livaja sull’1-0, lo sviluppo dell’azione mostra anche altri responsabili. Ha tutta la gara per risalire e vi riesce.

TOROSIDIS 6,5 Slitta troppo in avvio, lasciando scivolare lontano Bonaventura. Viene messo k.o. sul 2-2, però diventa decisivo nella ripresa con la prima rete in A.

PJANIC 7 Bianco su bianco, sembra non sporcarsi il piede con tocchi eleganti. La punizione appartiene alle delicatezze. Quando si stanca e comincia a sbagliare (14 passaggi negativi), Andreazzoli lo cambia con Florenzi.

FLORENZI 6 Non ha più posto fra i titolari, suscitando molte perplessità. Entra per lo slalom finale, si sistema a centrocampo ma si butta ovunque.

BRADLEY 6 Buona posizione ma parecchi errori, li attenua con il lancio che manda in cielo Torosidis.

BALZARETTI 6 Ha fascia libera perché Brivio e Giorgi sono antagonisti gentili. Sei cross, più di tutti, non sempre precisi, però.

LAMELA 5 L’unico che non entra mai in partita, sbaglia pure il facile 2-4 allo scadere.

MARQUINHO 6,5 Sostegno, con Lamela, all’unica punta. Si merita il terzo gol stagionale, costruito e rifinito con ferocia.

PERROTTA 6,5 Metà ripresa da combattimento, diventa anche centravanti nel finale e piglia la botta da rosso di Contini.

OSVALDO 6 Uno slalom con tiro fuori, il fallo (incerto) della punizione dell’1-2. Non si impigrisce davanti, rientra anche per qualche soccorso. (Tachtsidis s.v.)

All. ANDREAZZOLI 7 Seconda vittoria consecutiva: voleva difendere il 2-2, va a prendersi il pieno.

 

 

Giacomo Novara – www.calciomercatonews.com

 

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top