Milan, Montolivo tira fuori le unghie: ‘Vogliamo il terzo posto. Il Napoli è una rivale e l’Inter non ci fa paura’

Primo Piano

montolivo

La parte più importante della stagione sta arrivando. Domenica, infatti, si concluderà il girone d’andata del campionato di serie A e con 19 partite tutte da giocare, il Milan può ancora conquistare il terzo posto. Il ritorno nell’Europa che conta non è così lontano e il capitano rossonero, Riccardo Montolivo, invita tutti i suoi compagni a crederci: “Il nostro problema è mentale: non riusciamo a te­nere attaccata la spina, a restare concentrati per 90 minuti. La differenza tra una squadra grandissima e una che ha solo’ giocatori importanti è proprio questa. – le parole del capitano a ‘La Gazzetta dello Sport’ – Juventus e Roma so­no più forti oggi, ma con lo spirito operaio e crescendo sotto il punto di vista mentale possiamo giocarcela con tutti gli altri. Chi temo di più? Il Napoli mi sembra la squadra più attrezzata. L’Inter ha fatto acquisti importanti, la rivalità cittadina si sente e puntiamo ad arrivare prima di loro. Bisogna tirare fuori le unghie, abbiamo i valori per arrivare terzi”.

SUL SUO RUOLO – “L’’ho sempre detto, il ruolo che si adatta meglio alle mie caratteristiche è quello di regista davanti alla difesa. Però so adat­tarmi e questo è un punto di forza. Già adesso, comunque, Inzaghi mi chiede di fare il re­gista decentrato. Noi giochiamo con il centrocam­pista centrale che si abbassa molto e io posso occu­pare lo spazio lasciato da De Jong, anche se non è un meccanismo facile”.

SU INZAGHI – “Ha grandissima autorità e non è scontato per un tecnico giovane. É una calamita per tutti noi. Ha un’idea di gioco ben chiara, mi ricorda il Prandelli della Fiorentina: può diventare un grandissimo allenatore”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top