Serie A, Capello promuove Sarri. E sulla Roma: ‘Ecco cosa manca ai giallorossi’

Serie A: Tutte le News del Campionato di Calcio 2016-17
Getty Images

Getty Images

Ai microfoni della Gazzetta dello Sport, Fabio Capello ha rilasciato una lunga intervista in cui ha fatto il punto sulle squadre di Serie A. Ecco le sue dichiarazioni:

SULL’INTER – “Quella con la Juventus è una bella lotta. – le sue parole – L’Inter è cresciuta molto, i risultati hanno permesso a Mancini di lavorare con tranquillità, ma lui è stato molto bravo. Ha messo ordine nella squadra, ha detto: tutti devono remare dalla stessa parte. Ed è stato bravo Allegri a rientrare: gli altri club hanno dato tempo alla Juve di recuperare”.

SU ALLEGRI – “La partenza sul calciomercato di tre giocatori leader ha pesato, eppure è riuscito a integrare in fretta i nuovi. All’inizio a Dybala pesava la maglia, non era pronto: è facile criticare, ma un allenatore vede i suoi giocatori tutti i giorni e mette in campo la squadra migliore per vincere. Perché un allenatore può sentire tutti, ma alla fine deve decidere di testa sua. E mi pare che faccia così anche Allegri”.

SULLA ROMA – “Lavorare a Roma è difficilissimo. Non c’è equilibrio, si esaltano e si deprimono con una velocità straordinaria e il lavoro dell’allenatore diventa arduo. Sul calcio c’è una pressione pazzesca. C’è anche a Madrid, ma lì c’è anche una mentalità vincente che a Roma non tutti hanno”.

SUL NAPOLI – “Complimenti a Sarri, ha capito velocemente di aver preso la strada sbagliata, perché il sistema di gioco che aveva scelto non rendeva. È tornato all’antico, il Napoli si muove tantissimo in verticale e, con le qualità che ha in attacco e a centrocampo, non può che fare molto male agli avversari”.

SULL’EUROPA – “Ho fiducia per l’Europa League, dove i club italiani affronteranno squadre forti ma hanno tutti i mezzi per andare avanti. In Champions League, la Juventus ha chance: se arriva con la squadra migliore, senza infortunati e con tutti i giocatori in forma, può farcela. La Roma ha problemi, ma pure il Real. Al momento è difficile immaginare qualcosa, in due mesi tutto può cambiare”.

Stella Dibenedetto – www.calciomercatonews.com

Tags:

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top