Inter, il trasferimento di Nagatomo sotto inchiesta della GdF

Ultim'ora

Nagatomo

C’è anche il trasferimento di Yuto Nagatomo all’Inter sotto lente d’ingrandimento per la Guardia di Finanza che contesta una frode di 11 milioni di euro al Cesena, come riporta questa mattina Il Giornale: “La Guardia di Finanza chiude l’inchiesta sul Cesena contestando una frode fiscale da 11 milioni alla società romagnola. Tra i sette indagati l’ex presidente Igor Campedelli e l’attuale numero uno, Giorgio Lugaresi. «È un atto dovuto perché nel 2013 ho dovuto firmare il bilancio – si difende quest’ultimo – sono stato io a presentare l’esposto in procura e con questi delinquenti che hanno preso i soldi non c’entro nulla». Infatti l’inchiesta riguarda la precedente gestione che avrebbe realizzato, tra le altre cose, delle plusvalenze sui giocatori, sopravvalutandone artificiosamente il loro valore e ridurre così le perdite d’esercizio. Una prassi che avrebbe riguardato anche Yuto Nagatomo ceduto all’Inter a gennaio del 2011. Sulla vicenda si muove anche il procuratore federale Stefano Palazzi che chiederà gli atti alla Procura”.

© 2013. Calciomercatonews.com - Tutti i diritti riservati

Testata web registrata p.sso: Registro ROC N° 17082

NextMediaWeb srl P.iva 09689341007

Back to Top